Incidente Ricciardo-Tsunoda, l’ha fatto apposta? La vettura si alza da terra (Video)

Il giovane pilota di AlphaTauri è stato costretto al ritiro dopo il violento impatto subito in pista: il suo rivale l’ha urtato di proposito?

Gli spettatori presenti sugli spalti dell’Autodromo Hermanos Rodriguez ed i telespettatori comodi da casa sono rimasti scioccati dall’impatto avvenuto tra Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda: c’era tempo e spazio per affrontare meglio la curva e pertanto c’è chi sostiene che The Honey Badger l’abbia fatto di proposito. Sarà vero? La dinamica dell’incidente parla piuttosto chiaramente in merito al di chi sia la responsabilità maggiore.

Tsunoda
LaPresse

Quando si dice che la Formula Uno è un oceano pregno di squali affamati pronti a tutto pur di azzannare la preda e ottenere ciò che desiderano non è affatto una calunnia o una falsità, anzi, è necessario che sia così: cosa ti spinge a rischiare la vita correndo su prototipi leggerissimi che stanno insieme quasi per caso e vanno alla velocità della luce? La fame, la voglia di superare i propri limiti, la voglia di migliorarsi e di essere il migliore.

Ecco, non sempre a queste belle parole e intenzioni fanno seguito i fatti: gli esempi più lampanti sono Yuki Tsunoda e Daniel Ricciardo, rispettivamente piloti di AlphaTauri e McLaren, entrambi estremamente simpatici, giocosi, solari e poco performanti in pista.

Daniel Ricciardo a fine anno rischia di rimanere disoccupato visto che la sua prematura separazione da McLaren lo costringerà a rimanere senza squadra molto probabilmente, Yuki Tsunoda ha sì rinnovato col team satellite di Red Bull ma inizierà la nuova stagione da ridimensionato in favore del nuovo compagno di squadra.

Ricciardo urta Tsunoda di proposito? Il video dell’episodio

Proprio l’australiano e il giapponesino nell’ultima gara corsa in Messico si sono resi protagonisti di un episodio che li ha visti incidentare le proprie monoposto.

All’alba del cinquantunesimo giro della gara corsasi sul tracciato degli Hermanos Rodriguez di Città del Messico, terzultima tappa del Mondiale F1 2022, Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda sono entrati in contatto col giapponese che ha visto la sua monoposto sollevarsi da terra e riatterrare violentemente oltre il cordolo con la fiancata squarciata, mentre l’australiano ha guadagnato la posizione e ha continuato la gara indenne.

Questa la dinamica dell’incidente che è costato a Daniel Ricciardo ben 10 secondi di penalità mentre a Yuki Tsunoda ha significato ritiro.

Ora, come evidenziato dalle immagini la dinamica in live è stata piuttosto ingannevole e a nostro avviso la FIA ha preso la decisione sbagliata colpendo oltremodo con una sanzione troppo grave The Honey Badger.

Forse Daniel Ricciardo entra troppo convinto in curva ma è altresì vero che Yuki Tsunoda non fa nulla per aprire uno spazio e chiudendo violentemente il compasso avrebbe messo fuori pista il rivale australiano. Nonostante sia stato Ricciardo ad urtare Tsunoda a nostro avviso ha più colpe il giapponese.

Sul web i sostenitori di AlphaTauri hanno ipotizzato che Ricciardo l’ha fatto apposta a metter fuori Tsunoda: ci sentiamo di smentire queste accuse in quanto la dinamica è stata sincera e non c’era né malizia né motivo di compiere un gesto scorretto in decima posizione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dopo l’incidente Ricciardo-Tsunoda il giapponesino è sceso dalla monoposto furibondo, gridando di tutto contro il rivale ma gli andrebbe ricordato il suo passato recente: è l’ultimo che può far la morale visti i suoi reiterati errori e atteggiamenti scorretti in pista nei confronti di tutti.