Verstappen va troppo veloce: il motivo vi sconvolgerà

Verstappen, numeri alla mano, è effettivamente molto veloce. Ma dietro questo risultato, c’è un motivo ben preciso che in molti non sanno.

Verstappen, è uno dei piloti più in forma dell’attuale Formula Uno. Questo, lo rende di conseguenza un ostacolo per la maggior parte dei suoi rivali. Così come una persona da stimare per i suoi colleghi. Le due cose, come si può notare, non si escludono affatto.

Verstappen
Ansa Foto

Il filotto di vittorie ottenuto dal pilota olandese, oltre all’ammirazione dei suoi pari, ha fatto crescere anche la curiosità nei supporter. Come fa il leggendario Max ad andare sempre così veloce?

In effetti, numeri alla mano, è davvero rapido. Che sia bravura o anche un pizzico di fortuna nelle situazioni “giuste”, questo non lo si può sapere con certezza. L’unica cosa certa, è che c’è sempre una spiegazione per tutto. O quasi.

In questa occasione, per fortuna, ci si ritrova pienamente all’interno del primo caso. Di fatti, esiste una spiegazione ben precisa per cui la punta di diamante della Red Bull riesce a correre così velocemente.

Il motivo, essenzialmente, risiede a sua volta in un mix di motivazioni che unite reciprocamente compongono la “ricetta per il successo“. Ricetta che, eccezionalmente, per ovvie ragioni non può essere replicata.

In senso lato, le ricette per la vittoria non esistono. Ogni caso, dunque, risulta essere a sé stante. Questo non significa che non si possano fornire delle spiegazioni esaustive. E infatti, ecco qui la ragione di tale velocità.

Le condizioni meteo, anche quelle più avverse, non riescono a buttarlo giù nemmeno con tutta la forza del mondo. Anche volendolo, infatti, l’olandese della scuderia Red Bull riesce sempre a uscirne indenne.

Ad ogni modo, le sue vittorie celano sempre un ingrediente segreto come base principale. Essere una leggenda, del resto, significa anche giocarsi bene le proprie carte. Sempre e comunque.

Verstappen ha un segreto: ecco quale

Lo stesso Verstappen, in più occasioni, ha affermato come la fortuna gli sia stata talvolta di grande aiuto. Questo, è un dato assodato ormai da tempo. Del resto, ci vuole anche la buona sorte.

Nello sport così come nella vita, però, la fortuna va sfruttata. O per meglio dire, va capitalizzata al meglio. Se non la si sfrutta nel migliore dei modi, di fatto è come non averla.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Con un tasso tecnico così elevato, sicuramente uno come Max non ha bisogno di chissà quali benedizioni. Tuttavia, avere il fato dalla propria parte non sarà mai una cosa negativa. Per coloro che ci credono, naturalmente.