Calcio: Leonardo ci crede ancora

Intervenuto in conferenza stampa a Milanello, il tecnico rossonero Leonardo ha presentato la delicata sfida di domani, che vede il Milan impegnato al Sant’Elia contro un Cagliari rinvigorito dal pareggio di Genova con la Samp,  che ha interrotto una preoccupante serie negativa che stava attraversando la squadra di Allegri: “Il Cagliari ha qualche problema ma ha uno stile di gioco ben preciso. Credo sarà una partita molto aperta. Abbiamo voglia di riproporci, ci vorranno velocità e rapidità di esecuzione. Queste ultime tre settimane hanno portato una catena di situazioni particolari, ma abbiamo sempre lottato rimanendo al di sotto delle aspettative solo contro il Parma. Siamo poco incisivi? Anche una sola assenza può incidere sul nostro rendimento, ecco perchè è necessario trovare valide alternative tattiche”.

Alle domande sulla volata Scudetto, Leo ha fatto esplicitamente capire che, nonostante le ultime battute d’arresto e gli infortuni di Pato e Nesta, non ha alcuna intenzione di arrendersi, visto il gap largamente colmabile che separa il Milan dalla vetta: “Noi comunque siamo solo a tre punti dalla vetta e abbiamo davanti squadre che dovono ancora affrontare diversi impegni. Se noi riusciamo ad essere continui tutto può accadere, non siamo rassegnati. Ciò che abbiamo fatto va rispettato e il modo migliore per farlo è giocare alla grande le partite che ci restano. Non possiamo buttare via i sacrifici che abbiamo fatto. Oggi il presente è più importante del futuro”.

About Nicola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *