Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1: focus sul calcio estero con Totalsport

Dopo due mesi di riposo torna al gol Berbacadabra con una bella cinquina: questo pare proprio il suo anno!

FOCUS PREMIER LEAGUE LIGA BUNDESLIGA LIGUE 1 – Fine settimana da urlo in Spagna e Inghilterra, con il sorpasso di Barcelona e Manchester United a Real Madrid e Chelsea: i Blaugrana, nel Clasico, hanno demolito i Blancos per 5-0 mentre i Red Devils, con un Berbacadabra Berbatov, hanno approfittato della crisi dei Blues e si sono portati in vetta. In Germania a parte il Dortmund tutto tace: il campionato per ora è solo giallonero, mentre in Francia sale al primo posto il Marsiglia, ma stanno tutte lì, pronte ad alternarsi di settimana in settimana.

La 15° giornata di Premier League è quella del sorpasso dello United al Chelsea in vetta alla classifica: i Red Devils, complice un ritrovato Berbatov (addirittura cinquina per lui contro il Blackburn) vincono mentre il Chelsea pareggia contro il Newcastle e pare non uscire più dalla crisi in cui è sprofondata nelle ultime settimane. Ne approfitta anche l’Arsenal che sbanca il Villa Park con un bel poker. In zona Champions rallentano City e Bolton, entrambe costrette al pareggio da, rispettivamente, Stoke City e Blackpool e il Tottenham ringrazia, battendo nel big match della domenica il Liverpool con un gol di Lennon al 92’! Torna alla vittoria il Wba di Di Matteo (travolto 4-1 l’Everton fuori casa) che, con i ko di Sunderland  e Liverpool e i pareggi di Stoke, Blackpool e Newcastle, ritorna in zona Europa League. In fondo le vittorie di Wolverhampton e West Ham accorciano la classifica, con cinque squadre, dall’Eveton al team di Grant, distanti solo 4 punti.

Nella 13° giornata della Liga, o meglio della Liga dello spazio, un Barcelona stellare annienta il Real Madrid per 5-0 e si porta in vetta alla classifica (Xavi, Pedro, Jeffren e due volte Villa i marcatori del Classico). Per la Liga vera e propria, quella delle squadre “normali”, continuano a non mollare le due grandissime sia il Villareal, sia il sorprendente Espanyol (vince 3-2 a Madrid contro l’Atletico), sia il Valencia di un ritrovato Soldado. In zona Europa League crollano Atletico e Siviglia, entrambe in casa e ne approfittano Real Sociedad, Maiorca e Bilbao: ora tutte nel giro di due punti. In fondo cadono tutte, dal Saragozza all’Almeria, comprese Levante, Gijon e Malaga. Non cambia nulla: solo il Santander vince e si allontana un pochino dalla zona infuocata.

Nella 14° giornata della Bundesliga continua la marcia trionfale del Dortmund che, con un poker, affonda il Moenchengladbach nel derby di Borussia. Vince anche il Mainz 05 con un bel tris e si conferma seconda della classe, anche perché il Leverkusen si fa fermare dall’Hoffenheim per 2-2. In zona Champions bene Hannover 96, il cui 3-0 probabilmente chiude qui la favola del Friburgo, mentre finalmente prova convincente di Tymoshchuk che trascina, con una doppietta, il Bayern nella travolgente vittoria contro l’Eintracht (anche lei ormai torna sui suoi soliti livelli). In zona Europa League vince l’Amburgo e si porta a due punti dalla squadra di Van Gaal. In fondo vince, finalmente verrebbe da dire, il Werder Brema, con super Hugo Almeida (tripletta per lui), mentre crollano lo Stoccarda (appunto contro la squadra di Schaaf) e lo Schalke 04 (umiliano a Kaiseslautern con una cinquina). Anche qui dal St. Pauli al Moenchengladbach 4 punti in cui lottano, oltre alla squadra di Magath e Keller, anche il Colonia.

Nella 14° della Ligue 1 il Marsiglia approfitta del pareggio tra Lille e Bordeaux per volare, insieme proprio con la squadra di Rudi Garcia, in vetta alla classifica, dopo aver rifilato un pesante poker al Montpellier. Alle loro spalle il PSG fa 2-2 contro il Lione e il Rennes perde contro il Lorient: insomma meglio di così per Deschamps non poteva andare. Attenzione allora allo Stade Brest che martedì recupera la sua gara contro il Lens: se vince torna anche lei in vetta a 25 punti. Resta bellissimo il campionato con 8 squadre nel giro di tre punti: in quattro il numero dei team sale a 11! In fondo solito ko per l’Arles-Avignon e per il Caen, mentre Monaco, Nizza e Nancy pareggiano e guadagnano un punticino sulle ultime tre (c’è anche il Lens). Anche qui 5 squadre in 4 punti: in questa domenica solo il Valenciennes ha vinto ed è salita a 18.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *