Coppa del Re, risultati: il Barcelona passa a fatica contro il Bilbao

Dopo il gol che vale il passaggio ai quarti, tutti intorno ad Abidal, che è anche rimasto in campo dopo aver ricevuto una monetina in faccia

COPPA DEL RE RISULTATI – Tutto come previsto alla vigilia: ai quarti di finale della Coppa del Re approdano Barcelona, Siviglia e Deportivo La Coruna. I Blaugrana faticano molto contro l’Athletic Bilbao e riescono a passare solo grazie alla regola del gol in trasferta che vale doppio: partita molto tattica con i padroni di casa chiusi dietro e che non lasciano spazio al duetto dei catalani. Complice anche qualche errore sotto porta di Villa, la gara si protrae fino al 75′ quando Abidal la chiude, piazzando di sinistro un bell’assist di Messi al limite appena entrato in area. Ma Llorente all’85’ mette i brividi a Guardiola, realizzando il definitivo 1-1: da notare l’infortunio allo stesso francese, colpito da una monetina e l’esordio tra le fila degli ospiti del neo acquisto Afellay.

Passano, come detto, anche il Siviglia, che travolge, nel secondo tempo, il Malaga fuori casa per 0-3: in rete Romaric (51′), Perotti (65′) e Luis Fabiano (89′). Anche il Deportivo La Coruna cala il tris, questa volta in casa ai danni del Cordoba: mattatore della gara Adrian che prima, al 90′, pareggia il gol di Arteaga (86′) e manda le due squadre ai supplementari. Poi, non ancora sazio, realizza la doppietta decisiva (102′ e 120′) e regala al Depor il passaggio del turno.

Oggi in campo Real Madrid B (non convocati Ronaldo, Xabi Alonso, Marcelo, Ozil, Casillas, Albiol e Di Maria) contro il Levante, già umiliato 8-0 all’andata. Tutte aperte, invece, le altre sfide: il Getafe deve difendere il 2-1 dell’andata contro il Betis Siviglia per regalarsi il Barcelona, mentre l’Atletico Madrid deve difendere l’1-0 di  qualche settimana fa contro l’Espanyol. In bilico anche la sfida tra Maiorca e Almeria e, soprattutto, tra Villareal e Valencia, unica sfida, oltre al Barcelona, terminata 0-0 all’andata.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *