CALCIO LAZIO:ko a Fiuggi 1-0 per l’Osasuna

La Lazio è stata battuta 1-0 dagli spagnoli dell’Osasuna nell’amichevole giocata nel pomeriggio a Fiuggi. La rete degli ospiti è arrivata al 72′ con un gran tiro di Neokounam dal limite dell’area, con la palla sotto l’incrocio dei pali difesi da Bizzarri. Gran pubblico sugli spalti, oltre cinquemila tifosi giunti per la sesta amichevole della squadra di Reja. Al centro dell’attenzione i nuovi arrivati Klose e Cissè, schierati da Reja come coppia d’attacco nel secondo tempo, capaci di creare numerose occasioni da gol. La battuta d’arresto arriva dopo il 3-3 con lo Slavia Praga.

I cinquemila che si aspettavano di vedere subito una Lazio vincente sono rimasti delusi. I biancocelesti hanno trovato davanti una squadra tosta e ben organizzata, già a buon punto. Il primo tempo ha offerto poche conclusioni verso la porta. Nella ripresa Reja ha operato una girandola di sostituzioni schierando la maggior parte dei titolari e mandando in campo la coppia d’attacco Klose-Cissè al posto di Floccari e Zarate. I biancocelesti sono diventati più incisivi. Ma dopo alcune occasioni sbagliate è arrivato l’eurogol di Neokounam. I biancocelesti si sono riversati in avanti alla ricerca del pareggio e almeno in quattro circostanze la Lazio ha fallito il pari con Klose (due volte), Cissè e Biava. Gli ultimi assalti (con l’Osasuna in dieci per l’espulsione di un difensore) non hanno portato frutti.

La Lazio non ha convinto e ora pensa al Villareal nel test in programma domenica in Spagna. Non ci saranno tutti perchè, sempre domenica a Fiuggi, il resto della squadra affronterà in amichevole la Reggina, a conclusione dei sei giorni di ritiro in Ciociaria. Quindi Reja dividerà gli effettivi in due team, uno dei quali (quello che giocherà contro la Reggina) verrà integrato da alcuni ragazzi della Primavera. Domani la squadra continuerà la preparazione con una doppia seduta, alla ricerca di quel gioco che oggi si è visto solo a tratti.

La sconfitta non preoccupa Edy Reja. «Il risultato non conta – dice dopo l’amichevole – mi interessava vedere progressi sul piano collettivo e meno individualità. Siamo partiti bene, ma la manovra deve migliorare. Siamo in fase di preparazione ed è logico che non possiamo già essere al meglio della condizione. In questo momento a me interessa che i ragazzi abbiano minuti di gioco nelle gambe. Abbiamo giocatori di ottimo livello, esperienza e grande personalità. È chiaro che durante queste partite amichevoli devo dividerli. Siamo impegnati per migliorare sul piano fisico e tattico. La qualità della manovra deve migliorare. Il risultato di oggi non mi preoccupa perchè siamo solo all’inizio della preparazione. Saremo pronti per l’inizio del campionato».

Lotito: «È prematura ogni valutazione. Siamo in fase di preparazione, c’è tanto entusiasmo e dobbiamo tradurre tanta fiducia in risultati positivi – ha detto il presidente della Lazio, arrivato a Fiuggi verso la fine del primo tempo salutato da applausi ma anche da qualche fischio – Siamo ancora a metà preparazione, la squadra è appesantita dai carichi di lavoro e nemmeno al completo. L’organico c’è e la squadra è stata costruita per fare un campionato migliore di quello passato e per ben figurare in Europa. Di sicuro per ora c’è tanto entusiasmo e questo fa bene all’ambiente». Sulla possibilità di ulteriori rinforzi, Lotito non esclude nulla: «Stiamo valutando ogni opportunità e vedremo quello che succederà».

About Flavio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *