Speciale Tennis: Bentornata Clijsters. Errani e Vinci avanti così!

Kim Clijsters con la coppa dell'Australian Open (Getty Images)

di Mario Di Ciommo

SPECIALE TENNIS CLIJSTERS ERRANI VINCI / ROMA – La settimana appena trascorsa è stata avara di eventi tennistici di grande livello a livello maschile. A livello femminile invece le azzurre della Fed Cup Sara Errani e Roberta Vinci hanno dato vita ad un’avvincente semifinale tutta italiana al Wta di Pattaya. A spuntarla è stata la Errani che in finale però si è dovuta arrendere alla slovacca Daniela Hantuchova che non le ha dato possibilità schiantandola con un perentorio 6-0 6-2 in soli 77 minuti di gioco. Poco male perchè le azzurre si sono prontamente rifatte vincendo in coppia il trofeo di doppio. Dopo le escalation delle più famose Schiavone e Pennetta anche le azzurre ‘più in ombra’ della Fed Cup danno lustro al tennis italiano in giro per il mondo. Ma non ci sono pause per ‘tenniste in carriera’ come quelle del magico quartetto italiano. Due giorni fa è iniziato il ricco Wta di Dubai (montepremi da 2.05 milioni di euro) e Flavia Pennetta, Sara Errani e Roberta Vinci hanno brillantemente superato il primo turno della competizione raggiungendo la Schiavone al secondo turno. Si sa che chi ben comincia è a metà dell’opera ed allora auguriamoci di concludere in bellezza quest’opera bellissima ed emozionante e di portare il tennis nostrano sempre più in alto.

A livello di ranking c’è stato l’atteso sorpasso in cima alla classifica Wta. La belga Kim Clijsters si riprende lo scettro di regina del tennis mondiale dopo 5 anni scalzando la danese Caroline Wozniacki. La tennista ultima vincitrice dell’Australian Open aveva già provato l’ebrezza di guardare tutte le sue colleghe dall’alto in basso in altre due occasioni. Nel 2003 aveva resistito per 12 settimane, nel 2006 per sette. L’anno successivo aveva abbandonato l’attività agonistica per diventare mamma. Ma a due anni di distanza non ha resistito al richiamo del campo ed oggi il cerchio si è chiuso e Kim è di nuovo prima. Per quanto riguarda i colori nostrani, Francesca Schiavone è stabile al quarto posto mentre Flavia Pennetta perde due posizioni e passa dal sedicesimo al diciottesimo posto. Trentasettesimo posto per Roberta Vinci e quarantesimo per Sara Errani. A livello di doppio comanda invece Flavia Pennetta, prima insieme all’argentina Gisela Dulko. Trentunesima Sara Errani, trentacinquesima Roberta Vinci.

About Andres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *