Tennis, speciale Coppa Davis: Spagna-Usa all’orizzonte, sorpresa Kazakistan, la Slovenia per l’Italia

Rafa Nadal, è tornato dopo l'infortunio proprio in Coppa Davis (Getty Images)

TENNIS COPPA DAVIS PRIMO TURNO / ROMA – L’ultimo fine settimana tennistico è stato caratterizzato dai match di Coppa Davis. Si è delineato il tabellone dei quarti di finale e non sono mancate le sorprese.

Partiamo però dalle conferme. La Spagna attendeva fremente il ritorno di Rafa Nadal, fermo dagli Australian Open. Il campione delle Baleari è tornato nella trasferta in Belgio della sua nazionale ed ha fatto il suo dovere regolando Bemelmans nel secondo incontro. Non c’è stata storia nella sfida tra le due compagini con gli iberici che si sono imposti per 4-1 con le vittorie di Verdasco e Lopez oltre a quella del numero 1 del Ranking. Per le “furie rosse” ora però ci sono i molto più temibili Stati Uniti da affrontare sempre in trasferta. Gli americani si sono imposti in Cile per 4-1 grazie alle vittorie di Andy Roddick (2 punti per lui) e di Isner nei singolari e dei fratelli Bryan nel doppio. Per i cileni vittoria di Capdeville.

La sorpresa del primo turno è rappresentata dalla vittoria del Kazakistan. I kazaki si sono imposti per 3-2 in casa della Repubblica Ceca grazie ad uno strepitoso Golubev. Il kazako ha vinto 2 match mentre la vittoria decisiva porta la firma di Kukushkin. Per i cechi (che si erano portati sul 2-1) vittoria nel singolare di Berdych e nel doppio dello stesso Berdych in coppia con Dlouhy. La prossima trasferta per i kazaki sembrerebbe però davvero proibitiva. Sulla loro strada ci sarà infatti l’Argentina. I sudamericani si sono sbarazzati agevolmente della Romania schiantata per 4-1 a Buenos Aires. Gli europei sono caduti sotto i colpi di Nalbandian, Monaco, Schwanik e della coppia composta da Chela e Schwanik. Punto per la bandiera di Ungur per i romeni.

Tutto facile per la Serbia. Seppur senza Novak Djokovic i campioni in carica hanno battuto piuttosto agevolmente l’India per 4-1 grazie alla doppia vittoria di Troicki ed a quella di Tipasarevic, oltre all’affermazione nel doppio di Bozoljac e Zimonjc. Per gli asiatici bella vittoria di Davverman. Sulla strada della Serbia ora ci sarà la sempre temibile Svezia di Soderling. Gli scandinavi hanno avuto la meglio della Russia. Il risultato finale è stato di 3-2 con le vittorie per la Svezia dello stesso Soderling e di Johansson e per la Russia di Tursunov e di Andreev. Decisivo il doppio dove a trionfato la coppia svedese composta da Aspelin e Lindstedt.

Nell’ultimo quarto di finale ci sarà la sfida tra rivali di vecchia data (confinanti per giunta). Sarà infatti solo una tra Francia e Germania ad accedere alle semifinali della competizione. Entrambe le formazioni sono state corsare in terra straniera ed entrambe hanno portato a casa la qualificazione con un  sofferto 3-2. I transalpini hanno vinto in Austria grazie alla doppia vittoria di Chardy (l’ultima decisiva) ed a quella di Simon. Inutile per gli austriaci l’affermazione nel doppio con Marach e Melzer e l’affermazione nel singolare dello stesso Melzer. Vittoria al fotofinish anche per i teutonici che hanno battuto la Croazia. Non sono bastate ai croati le 2 vittorie di Marin Cilic, i tedeschi hanno fatto proprio l’incontro con le vittorie di Kohlschreiber e di Petzschiner con quest’ultimo che si è ripetuto anche nel doppio in coppia con Kas.

Questo il programma dei quarti di finale in programma dall’8 al 10 Luglio: Svezia – Serbia; Argentina – Kazakistan; USA – Spagna; Germania – Francia.

Tornando alle vicende di casa nostra c’è da annotare la vittoria della Slovenia contro la Finlandia nel gruppo Europa – Africa. Gli sloveni si sono guadagnati così la sfida all’Italia che avrà luogo nel nostro paese il prossimo Luglio. Prima sfida in assoluto per le due nazionali. Stando all’attuale ranking gli azzurri dovrebbero partire favoriti ma si sa come in competizioni del genere contino più la freddezza e la capacità di chiudere il match. Auguriamoci una grande prova dei nostri atleti per cercare di riportare il tennis nazionale in palcoscenici più prestigiosi.

di Mario Di Ciommo

About Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *