Sudafrica 2010, Loew travolge Maradona: Germania – Argentina 4-0

Il pianto di Heinze e Maradona

Dopo aver travolto l’ Inghilterra di Capello, il carro armato Germania passa anche sopra l’ Argentina di Maradona. Il 4-0 firmato da Muller, Klose (doppietta) e Friedrich è forse una punizione eccessiva per una ‘seleçion’ al solito molto motivata, ma è forse la conferma inesorabile di tutti i limiti della gestione del Pibe de Oro, che anche in una partita cruciale come quella di oggi ha lasciato fuori i vari Samuel, Milito e Veron, e che pur dando ai suoi una forte carica emotiva non ha probabilmente saputo trasmettere loro la compattezza necessaria per entrare nelle prime 4 del mondo. La partita si incanala sui binari tedeschi già al 3′, quando Thomas Muller beffa Romero deviando in rete una punizione di Schwainztiger. Ma è nella ripresa che i tedeschi dilagano: prima Klose devia in porta al 22′ un diagonale di Lucas Podolski, poco più tardi è Schweinztiger ad incunearsi tra le maglie bianche e celesti degli argentini e mandare in gol Friedrich (tapin facile facile) con un’ azione travolgente. Infine, nel recupero, è ancora la volta di Miro Klose, che firma il 4-0 e torna ad esultare come aveva iniziato in Corea nel 2002, col salto mortale che lo aveva reso celebre, e che oggi celebra la sua 14 rete in un campionato del mondo.

About Nicola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *