NHL, risultati notte: cade Washington e Pittsburgh ne approfitta

Sidney Crosby, con una tripletta, ha messo ko Washington, facendo sognare a Pittsburgh e Montreal un primo posto nella Eastern Conference

NHL RISULTATI NOTTE – Prima o poi doveva accadere ed è accaduto nella notte del 2/12/2010 in NHL: Washington cade e riapre, di fatto, la corsa per la vetta della Eastern Conference. La capolista ha dovuto alzare bandiera bianca a Dallas che l’ha battuto per 2-1: decisivo il secondo tempo e il gol di Ribeiro, che succede allo 0-0 del primo e precede l’1-1 del terzo. Del passo falso dei Capitals ne approfitta Pittsburgh che vince, seppur a fatica, 3-2 in casa contro Atlanta grazie a una tripletta di super Crosby: anche qui decisivo il secondo tempo, chiusosi 2-1 per i padroni di casa, dopo l’1-1 del primo e prima dello 0-0 del terzo. Anche Montreal ringrazia del ko della capolista strapazzando New Jersey, in trasferta, per 5-1, dominando i primi due tempi, chiusisi 2-0 e 3-0 e abbassando la guardia, per fortuna indolore, nel terzo, dove i padroni di casa hanno realizzato il gol della bandiera. Implacabile Boston, anche lei alla caccia delle primissime posizioni che, nello scontro diretto con Tampa Bay, le ha rifilato, in casa, un monumentale 8-1, con doppietta di Krejci, e controllo della partita sin dal primo tempo, chiuso 2-0, poi solo accademia nel secondo (2-1) e tutta discesa nel terzo (4-0). Anche NY Rangers, vincendo in trasferta contro NY Islanders per 6-5, si avvicina alla vetta: partita decisa nel primo tempo con il 2-1 per gli ospiti, prima dei pareggi per 2-2 nel secondo e terzo tempo, anche grazie, per i Rangers, alla tripletta di Gaborik. Nella Eastern Conference, adesso, guida sempre Washington a 38, ma è pedinato da Pittsburgh a 36, Montreal e Philadelphia 34, Tampa Bay e NY Rangers 31 e Boston 30.

Nella Western Conference, già detto di Dallas, che con la vittoria si assicura, almeno per questa settimana, il secondo posto, alle spalle di Detroit, è nel fondo della classifica che succede l’inverosimile: dopo mesi in cui è stato all’ultimo posto, questa volta Edmonton, con la vittoria per 5-0 su Toronto, lascia il ruolo di fanalino di coda a Calgary. Partita mai in discussione con gli ospiti, guidati da Hall (doppietta per lui) che vincono tutti e tre i tempo (1-0, 2-0 e 2-0) e continuano nel loro momento della stagione, con la terza vittoria di fila. Nella zona intermedia della classifica vince anche Los Angeles, 3-2 in casa contro Florida: dopo il pareggio del primo tempo per 1-1 e la sconfitta nel secondo per 0-1, nel terzo Harrold e Kapitar suonano la carica per i padroni di casa che chiudono 2-0 e vincono l’incontro. Bottino pieno anche per San Jose che va a vincere 4-0 a Ottawa grazie a super Couture, autore di una doppietta, e dominando in lungo e in largo i padroni di casa: 1-0, 1-0, 2-0 i parziali. Adesso Detroit resta al comando con 34, subito dietro c’è Dallas a 31, Chicago 30  e poi quattro squadre, da Vancouver a Anaheim a 29, tutte pronte ad avvicinarsi alla vetta al primo passo falso della capolista.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *