Nhl, risultati notte: ko Philadelphia, ne approfittano Pittsburgh, Atlanta e Tampa Bay

Sidney Crosby ha guidato come sempre l'attacco dei Pittsburgh contro Phoenix, realizzando anche uno dei sei gol finali

NHL RISULTATI NOTTE – Continua il tira e molla in vetta alle classifiche sia della Eastern Conference, che della Western: questa volta vanno ko Philadelphia e Phoenix, mentre si riavvicinano Pittsburgh, Atlanta e Vancouver. Nella Eastern clamoroso la confitta, in casa, di Philadelphia che cade addirittura 5-0 contro Florida perdendo tutti e tre i tempi (2-0, 2-0 e 1-0 i parziali). Non pare vero a Pittburgh che, spinto dalla notizia, chiude 6-1 il primo set contro Phoenix grazie a una doppietta di Malkin e regolando l’avversario già nei primi due tempi con un 2-0 e 3-0 netti, prima di pareggiare il terzo per 1-1. Anche Atlanta approfitta del ko della capolista per rosicchiarle qualche punto in classifica grazie al successo per 6-3 contro Toronto firmato Enstrom e Modin.: partita mai in discussione con subito un 2-0 nel primo tempo, prima dell’1-1 del secondo e del definitivo 3-2 del terzo. Anche Tampa Bay si riavvicina alle primissime della classe battendo 5-1 Carolina: succede tutto nei primi due tempi dove i padroni di casa prima vincono 2-1 e poi, nel secondo, regolano gli ospiti con un netto 3-0 prima dello 0-0 del terzo. Adesso in classifica comanda ancora Philadelphia, ma alle sue spalle si portano, a poca distanza Pittsburgh, Atlanta e Tampa Bay, che raggiungono inseguitrici di vecchia data come Montreal e Washington.

Invece nella Western Conference vince Vancouver lo scontro diretto per i primi posti contro St Louis per 3-1: dopo un deludente 0-0 nel primo tempo, gli ospiti si regalano la vittoria imponendosi negli altri due con il punteggio, rispettivamente, di 2-1 e 1-0. Anche Anaheim conquista una grande vittoria contro Boston per 3-0, grazie a tre gol realizzati tutti nel primi due tempi (1-0 e 2-0 i parziali), con il terzo, invece, chiusosi 0-0. Infine nella sfida tra le ultime della classe, poker di Minnesota contro Calgary in una gara chiusasi 4-1 ma che è stata in bilico fino al terzo tempo: il primo infatti si chiude 1-0 per i padroni di casa, mentre il secondo finisce esattamente con lo stesso punteggio, questa volta a favore degli ospiti. Nel terzo, però, Minnesota dà tutto e si impone addirittura per 3-0, scavando gli avversari in classifica e abbandonando il penultimo posto. Adesso nella Western Conference comanda sempre Detroit, ma è tampinato da Vancouver (alla 4° vittoria di fila), Dallas, Colorado, Nashville e anche Anaheim.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *