Nba risultati notte: Dallas e Lakers ok, Boston e Chicago ko

LaMarcus Aldridge anche ieri sera devastante con Portland che si impone clamorosamente su Chicago per 109-103 (42 i suoi punti!)

NBA RISULTATI NOTTE – Notte pazza in Nba dove le big della Eastern Conference cadono uno dopo l’altra mentre nella Western nessuna cede mantenendo il passo della capolista.

Boston perde 89-94 contro Charlotte: Wallace con 19 punti e 16 rimbalzi è più decisivo dei 25 punti di Allen. La gara si decide nell’ultimo quarto quando i padroni di casa si impongono 29-20: in precedenza i parziali dicevano 25-29, 26-21 e 14-19 per i Bobcats.

Clamoroso anche il ko di Chicago, 103-109 contro Portland con la sfida nella sfida tra Aldridge e Rose vinta dal primo: 42 punti e 8 rimbalzi sono risultati migliori di 35 punti e 8 assist. I Bulls hanno gettato via la gara all’ultimo quarto: dopo due tempi equilibrati (26-28 e 27-24 i parziali) gli ospiti annientano i padroni di casa nel terzo imponendosi 29-16, ma alla fine crollano 27-37 e perdono una grande occasione per avvicinarsi ai Celtics.

Dall’altra parte sorridono i Lakers che battono 93-84 Memphis grazie ai 19 punti e 6 assist di Bryant: il match si decide al secondo quarto quando gli ospiti si impongono 24-16, il 26-29 del primo e i successivi 23-23 e 20-16 degli ultimi due.

Vince anche Dallas 99-96 contro Cleveland grazie ai 23 punti di Terry e nonostante i 26 punti e 12 rimbalzi di Hickson: decisivo il secondo tempo quando i padroni di casa chiudono 30-21. Prima avevano vinto 29-28 mentre negli altri due si rilassano e per poco non si fanno rimontare, soprattutto nel terzo quando cedono 18-24, mentre l’ultimo finisce 22-23.

Anche Utah ottiene il successo contro Sacramento per 107-104 grazie ai 23 punti di Jefferson e nonostante i 25 punti e 14 rimbalzi di Cousins: gli ospiti dopo il 30-30 del primo tempo e le due sconfitte consecutive per 25-26 e 25-31, annientano i padroni di casa nel quarto imponendosi 27-17.

Bene anche Houston che batte 108-103 Denver (a cui non basta un immenso Anthony, autore di qualcosa come 50 punti e 11 rimbalzi) grazie ai 37 punti e 7 rimbalzi di Martin: gli ospiti giocano alla grande i primi tre tempi, chiudendoli 25-26, 27.24 e 29-16, ma nell’ultimo crollano 27-37, per loro fortuna indolore.

Vince anche Phoenix 104-92 contro Golden State: Frye (19 punti e 11 rimbalzi) batte Ellis (21 punti e 12 rimbalzi). Partita già decisa nel primo quarto che si chiude 33-17 per gli ospiti, poi i parziali recitano 29-28, 27-30 e 15-17.

Infine in fondo Minnesota batte 104-92 New Orleans grazie ai 27 punti e 17 rimbalzi di Love: partita decisa al secondo quarto quando gli ospiti vincono 37-23. In precedenza un 23-23 e dopo 22-24 e 22-22: ultimi della classe che salgono a quota 11.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *