Ferrari, lite Leclerc-Binotto: chi vuole che il team sia diviso? Il retroscena

Caos totale in casa Ferrari: Leclerc e Binotto ai ferri corti?

Tra Leclerc e Binotto, il clima in casa Ferrari non è certamente dei migliori. E tutti i membri del team, sembrano essersene accorti subito. I due, infatti, hanno avuto una discussione piuttosto accesa. E questo, per la scuderia intera, non è certamente un fattore positivo.

leclerc binotto
Ansa

La presunta rottura tra i due, potrebbe essere un fattore determinante in vista delle prossime gare. Il litigio che hanno avuto, in effetti, non lascia sperare in niente di buono. Questo, sia per l’ambiente generale che per le recenti prestazioni, che effettivamente hanno lasciato a desiderare spesso e volentieri.

La gara di Silverstone, per molti esperti del settore, potrebbe aver creato un precedente. Sicuramente, questo vero e proprio danno ambientale non era esattamente ciò che ci voleva.

E il malcontento dei tifosi e degli appassionati, sui social così come in sedi meno popolate, non ha certamente tardato a farsi sentire. Le pretese sono giustamente molto alte, con una scuderia simile.

Il fatto che questa sia una cosa avvenuta a ciel sereno, è sicuramente un fattore aggravante. E adesso, tra discussioni e prediche, il clima in casa Ferrari è veramente al limite della sopportazione. Piloti inclusi.

Litigio tra Binotto e Leclerc in Ferrari: ecco cosa è successo

Nonostante Leclerc si sia spesso reso protagonista di grandi magie in pista, ciò non è bastato per far sì che il leader della Ferrari Binotto lo riprendesse. Con toni anche abbastanza decisi, verrebbe da dire.

L’ormai canonico dito puntato contro il pilota di scuderia rossa, è diventato un caso praticamente virale nel mondo del web. I retroscena, suggeriscono come il motivo principale sia una serie di errori di strategia che sono stati commessi dal team.

In questo caso, viene quasi spontaneo chiedersi effettivamente di chi sia la colpa di tutto ciò. Come le più grandi situazioni confusionarie prevedono, effettivamente stabilire un vero e proprio responsabile risulta molto difficile.

Ma in ogni caso, lo stesso diretto interessato Binotto pare aver escluso ogni ipotesi di litigio. Dunque, anche la remota ipotesi di una divisione del team sembra essere definitivamente tramontata. Per fortuna, si potrebbe affermare.

Lo stratega della scuderia Ferrari, ha infatti affermato pubblicamente di aver solamente invitato il pilota alla calma. Dunque, leggendo tra le righe si può capire come nel suo comportamento non ci fosse il benché minimo intento polemico.

Ma i fan e gli appassionati di motori, giustamente, sono ancora in forte dubbio. Nonostante tali dichiarazioni siano ovviamente genuine e spontanee, è comunque lecito capire se effettivamente corrispondono alla realtà o meno.