Haas, posizione 2023 scoperta: quale futuro attende Mick Schumacher?

In Formula Uno c’è da sistemare ancora qualche posizione scoperta in vista del 2023: cosa deciderà di fare la Haas con Mick Schumacher?

In Formula Uno si sta risolvendo pian pianino il complicato rebus dei sedili delle scuderie per il 2023: le line up dei team ora sono quasi del tutto ufficializzate, rimangono giusto un paio di situazioni da chiarire e tra queste c’è il posto scoperto in Haas. Il Team Principal Gunther Steiner deve risolvere la situazione con Mick Schumacher: cosa fare col figlio di Kaiser Michael, seconda chance o addio?

Mick Schumacher
LaPresse

Il mercato piloti va pian pianino esaurendosi a colpi di ufficialità: apertosi ad agosto ora è pronto a completare i ranghi delle scuderie in vista del 2023 ma ci sono ancora un paio di posizione scoperte che vanno riempite… e sono quelle della Williams e della Haas che al momento hanno solamente Alexander Albon e Kevin Magnussen a libretto paga per tornare in pista l’anno prossimo.

Se per la Williams siamo in alto mare, per la Haas si va pian piano definendosi il futuro del sedile: Gunther Steiner ha più volte detto che Mick Schumacher ha il 50% delle chance di rimanere in Haas, cosa che ha fatto infuriare Ross Brawn e numerosi analisti, appassionati e colleghi del mondo delle corse.

La stagione di Mick Schumacher ha avuto qualche picco indubbiamente ma non è mai stata abbastanza per convincere la Haas a rifirmarlo per il 2023: ad oggi sembra proprio che Gunther Steiner possa trattenere il figlio di Kaiser Michael solo nel caso in cui non arrivasse in scuderia un pilota reputato migliore, il che non è proprio un attestato di stima e fiducia ma quantomeno consentirebbe a Schumi Jr di tornare in pista e dimostrare il suo valore.

In difesa di Schumacher Jr va detto che la VF-22 è una macchina molto poco competitiva e che ha ricevuto un solo sviluppo in tutta la stagione, non permettendo né a Magnussen né al giovane asso tedesco classe ’99 di andare regolarmente a punti.

In due stagioni Mick Schumacher è andato a punti in sole due occasioni, consecutivamente per altro ed ambedue nel 2022, a Sivlerstone e a Spielberg dove ha centrato un ottavo ed un sesto posto.

Mick Schumacher ci sarà nel 2023? La Haas sfoglia la rosa dei nomi

Non è chiaro se Schumacher Jr vincerà sugli altri nomi e si prenderà il sedile di Haas nel 2023, ci sono anche rumor che lo vorrebbero come terzo pilota in BWT Alpine l’anno prossimo qualora non dovesse esser confermato da Gunther Steiner.

Il team satellite di Ferrari starebbe pensando ad Antonio Giovinazzi e Niko Hulkenberg come sostituti di Schumi Jr, si era parlato anche di Daniel Ricciardo che pare aver gentilmente declinato, inoltre sembra che Maranello stessa abbia proposto il loro terzo pilota Robert Shwartzman.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Antonio Giovinazzi pare avere i favori del pronostico ad oggi mentre Mick Schumacher sta leggermente perdendo terreno, ma va detto che mancano ancora quattro gare alla fine della stagione e l’asso tedesco può sperare di portare qualche risultato notevole a casa.