Espargaro in lacrime: questo errore gli costerà caro

Espargaro, per via dell’errore commesso, non riesce ancora a darsi pace. Questa, potrebbe essere una cosa che lo tormenterà a lungo.

Espargaro, come si può intuire dal titolo, è una personalità particolarmente sentita. Di fatti, non è un bad boy come potrebbe esserlo il suo connazionale Marc Marquez. Benché anche lui, come qualsiasi essere umano, abbia le sue lune storte, non è un cuor di leone.

Espargaro
Ansa Foto

Non fuori dal circuito, almeno. Per il resto, quando è a bordo del suo mezzo a due ruote tutti sanno bene di che pasta sia fatto. Una pasta solida, talvolta vittima della poca pianificazione che viene messa in atto.

Ma di questo, sarà meglio parlarne in un secondo momento. Ciò che preme maggiormente sottolineare ora, è il clamoroso errore che ha commesso. Un episodio sicuramente imperdonabile, per il quale ha pagato dazio in maniera forse eccessiva, ma necessaria.

Solo così, infatti, eviterà che ciò possa accadere nuovamente. Del resto, sono proprio gli errori a comporre l’esperienza. Ma prima di spingersi con il topic principale di questo articolo, è bene andare con ordine.

Tempo fa, più precisamente durante l’estate, si era parlato tanto di un Espargaro ancora in forte pensiero per via di un episodio a cui ha avuto modo di assistere. Questo, infatti, è un fardello con il quale combatte ancora.

Anche con una certa insistenza, si potrebbe dire. Ciò che lo affligge ultimamente, non sarebbe da augurare nemmeno al proprio peggior nemico. Un episodio sicuramente sconcertante, che sommato a questo errore compone un quadro ancora più negativo.

Nel prossimo paragrafo, ad ogni modo, questo tema verrà approfondito ulteriormente. In questo caso specifico, si tratta di una complicazione tecnica. Complicazione che lo riguarda in prima persona.

Dunque, è un trauma potenzialmente ancora peggiore. Che lo condizionerà inevitabilmente. Anche se, ovviamente, si spera il meno possibile.

Espargaro non si vuole dare pace: “Errore clamoroso”

Espargaro, a quanto pare, non si vuole proprio dare pace. L’errore che ha commesso, infatti, per lui potrebbe rappresentare una pressione troppo grande da gestire tutta quanta da solo.

La gara del GP che si è disputata in Giappone, ha lasciato l’amaro in bocca a lui e a tutto il suo team. Questo, soprattutto per delle responsabilità che non sono chiaramente state spartite in maniera equa. Così, l’errore commesso fa ancora più male di ciò che dovrebbe.