Inter, è bufera: Marotta costretto a prendere una dura decisione!

La serenità all’Inter va e viene: è bufera. In un momento piuttosto caotico l’AD Marotta si ritrova a dover prendere una decisione difficile.

Non è una stagione semplice per l’Inter. La società nerazzurra ha perso terreno in campionato ma ha fatto grandi cose in Champions League, ha sopperito a cessioni obbligate sul mercato ma ha floppato il grande colpo in entrata, Simone Inzaghi sembrava prossimo all’esonero ed ora ha rinnovato. Adesso l’AD Beppe Marotta deve gestire un bel problema: dovrà prendere una decisione difficile.

Beppe Marotta
LaPresse

L’Inter sta affrontando una stagione piuttosto complicata, su questo non ci piove. La squadra nerazzurra è al momento quinta in campionato, a pari merito con la Lazio quarta e a -1 dalla Juventus terza, mentre in Champions League è passata come seconda agli ottavi di finale dopo aver affrontato Barcellona, Bayern Monaco e Viktoria Plzen nel girone.

In tutto questo, tra una cosa che va e una che non va, c’è stato anche il caso Simone Inzaghi: da giovane condottiero a brutta copia di Conte, da allenatore in bilico a rischio esonero al contratto rinnovato a cifra importanti. E poi le difficoltà con gli sponsor, le altalene di mercato e la vendita bloccata del club.

Non è un periodo facile per l’Inter, l’abbiamo capito, ed ora Beppe Marotta in quanto amministratore delegato del club dovrà dare una sterzata importante. Il mercato di gennaio si avvicina, c’è bisogno di grandi manovre e decisioni forti da prendere per rialzare definitivamente una barca che rischia altresì di affondare col mare mosse.

Il Mondiale qatariota si avvicina e il Belgio ha convocato Romelu Lukaku. Ora, va fatta chiarezza in merito: il ragazzo pare aver superato l’infortunio e gli esami hanno dato l’ok al suo rientro in campo. Curiose le tempistiche, vero? A più di qualcuno non sarebbero piaciute.

Marotta ribalta l’Inter: via Lukaku per tenere saldo lo spogliatoio?

Dopo aver saltato addirittura 16 gare in nerazzurro, e avendone giocate appena 5 quest’anno, è partito per il Qatar il buon Lukaku. La risposta alla convocazione non è piaciuta ai tifosi e, secondo i rumor, neanche a Beppe Marotta.

Come agirà ora il super dirigente nerazzurro? Parrebbe ormai certa la decisione dell’amministratore delegato dell’Inter: a gennaio Beppe Marotta interromperà il rapporto con il Chelsea per il prestito di Romelu Lukaku. Ebbene sì, a quanto sembra Lukaku avrebbe nuovamente chiuso la sua esperienza in maglia nerazzurra, almeno così riportano gli insider di mercato.

Marotta pare che procederà con questa mossa per tenere saldo lo spogliatoio e l’ambiente, rinunciando ad un grande calciatore che però avrebbe pensato unicamente a se stesso. Ma qualora Marotta battesse realmente questo colpo, chi sostituirebbe il bomber belga? Difficile dirlo oggi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

C’è un certo Cristiano Ronaldo in uscita dal Manchester United, così come Anthony Martial, perciò proprio da quei lidi potrebbe arrivare il nuovo attaccante nerazzurro. In ogni caso Marotta a gennaio, Lukaku o meno, dovrà prendere decisioni forti e cambiare le sorti altalenanti di questa Inter.