Hamilton e Bottas lite furibonda? Volano parole grosse, la situazione

Hamilton e Bottas sono stati protagonisti di una lite furibonda: che cos’è successo? Caos Mercedes, la situazione.

Una discussione o una lite, a tanti piloti professionisti così come a Hamilton e Bottas, può certamente capitare. Nel momento in cui la posta in palio è molto alta, la pazienza potrebbe venir meno.

hamilton bottas
Ansa

E quanto accaduto tra i due elementi di punta della scuderia Mercedes, è un chiaro esempio di come alle volte le prestazioni sportive arrivino ad influire sui rapporti tra professionisti. La partenza non ottimale avvenuta nella gara a Monaco, infatti, ha messo a dura prova il legame tra i due piloti.

In principio, la situazione si è fatta complicata nel momento della partenza. Louis Hamilton, infatti, si aspettava sicuramente un esordio diverso. Tuttavia, per il celebre pilota inglese è arrivata addirittura la partenza in quarta fila.

Una posizione certamente arretrata, per permettergli di disputare una buona gara. E questo, soprattutto a livello morale, non è stato certamente un toccasana per lui. Con conseguente influenza sui suoi rapporti col resto del team, che di conseguenza sono andati a complicarsi.

La presunta lite di Hamilton e Bottas, dunque, ha trovato le sue fondamenta proprio alla luce di questa motivazione. Ovvero, una partenza insolita per il pilota classe 1985. Gli standard a cui lo stesso professionista è stato sempre abituato, in effetti, sono ben diversi.

L’aver preservato il suo record, per Hamilton, non è dunque bastato per fargli dimenticare questa batosta. Batosta dalla quale il pilota appartenente alla Mercedes pare stia ancora cercando di riprendersi al meglio.

Hamilton e Bottas perchè hanno litigato? Caos Mercedes

Nel momento in cui ci si affaccia al professionismo, è importante sapere che una lite – per due figure come Hamilton e Bottas – potrebbe mettere a dura prova l’ambiente generale. Andando dunque ad incidere negativamente sulle prestazioni della scuderia intera.

Vista la partenza in posizione fortemente arretrata, sembra infatti che il pilota britannico si sia sfogato con il suo manager. Il quale a sua volta ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni in merito a quanto accaduto.

La figura coinvolta, ha sottolineato giustamente come la partenza in quarta posizione sia una vera e propria condanna. Soprattutto per una scuderia altamente competitiva come la Mercedes.

In effetti, una posizione del genere è uno svantaggio non da poco. Anche per un pilota dalle grandi capacità come Hamilton. Oltre alla posizione svantaggiosa, è emerso anche un altro dettaglio che ha fatto sì che la situazione degenerasse in via forse definitiva.

Ovvero, una svista di natura tecnica che il team della Mercedes ha avuto nei confronti di Hamilton. Il danno subito dai suoi pneumatici, è stato a sua volta uno dei tanti dettagli di rilievo nella complessa gara di Monaco.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nonostante non sia la prima lite per il pilota inglese, come già successo con Sebastian Vettel, alle volte bisogna capire che anche gli sportivi professionisti sono degli esseri umani. Quindi, soggetti a emozioni e momenti difficili da gestire.