Verstappen è un caso: scoppia in piena stagione, l’accusa gravissima

Max Verstappen, attualmente, si trova in un periodo tutto fuorché facile. E i tifosi sembrano essersene accorti, purtroppo per lui e il team.

Max Verstappen, attualmente, si trova in un periodo tutto fuorché facile. E i tifosi sembrano essersene accorti, purtroppo per lui e il team. Ai piloti professionisti così come a qualsiasi atleta in generale, i periodi negativi possono sicuramente capitare.

Max Verstappen
Ansa Foto

Tuttavia, il problema principale risiede nel fatto che questa volta, ad avere la meglio in senso negativo, è stato l’ennesimo problema di natura tecnica. Problema che, in poche parole, sembrerebbe essere la goccia che ha fatto traboccare il vaso in via forse definitiva.

Tutti i piloti sono in grande apprensione, considerato soprattutto il periodo storico in cui ogni gara deve essere disputata con il massimo della concentrazione. Il risultato, tutto sommato, considerati i presupposti non è stato poi così tanto disastroso.

Ad esserlo stato, piuttosto, è sicuramente l’andazzo generale della gara. Con tutti gli addetti ai lavori che, per ovvie ragioni, si sono ritrovati con il fiato sospeso per tutta la durata della competizione.

Pare infatti che il malcontento generale derivi – come spesso accade – da una sorta di disattenzione tecnica. La lentezza sul circuito di Max Verstappen, ha in effetti insospettito numerose persone. Tra cui, ovviamente, i cosiddetti addetti ai lavori.

Nonostante l’ammontare dei danni sarebbe potuto essere molto più severo di così, il pilota olandese se l’è comunque vista tendenzialmente brutta. Probabilmente, anche la carriera dello stesso pilota è incerta per questo motivo.

Verstappen troppo lento: ecco cosa è successo

Uno dei problemi più contestati in assoluto a Max Verstappen, è stato indubbiamente quello relativo alla sua poca velocità. Il noto pilota, infatti, pare abbia avuto dei problemi tecnici che lo hanno tormentato per la durata intera del giro.

Questo è stato ovviamente un problema, nonostante il posizionamento finale sia stato tutto sommato buono. Per fortuna, la strategia messa in atto dalla sua scuderia di appartenenza gli ha così permesso di rimettersi in carreggiata nel migliore dei modi.

Un piccolo pezzo di detrito che è stato urtato dal pilota durante la gara, ne ha così compromesso fortemente le prestazioni. Inizialmente si temeva una foratura, ma le ruote non hanno perso la benché minima quantità di pressione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dunque, i danni sono stati limitati anche a causa di quanto accaduto. Ovviamente, è bene sottolineare come lo stesso pilota si sia detto molto deluso. Ma nello sport così come nella quotidianità, certi episodi capiteranno sempre e sistematicamente. La cosa migliore da fare, è rialzarsi più forti di prima, anche in un periodo molto buio.