Max Biaggi, quel giorno ha fatto la storia (ma oggi sarebbe finito nei guai)

Max Biaggi, è noto per essere una vera e propria leggenda delle due ruote. Tra i numerosi record, ha combinato anche qualche guaio di troppo.

Max Biaggi, tra tutto il pubblico di accaniti seguaci della MotoGP, si è distinto a suon di prestazioni e record a dir poco irripetibili. In effetti, ciò che ha fatto per il mondo delle due ruote è molto difficile da dimenticare. Non a caso, ancora oggi, gli appassionati che lo ricordano con assoluto piacere compongono un numero elevato. Tuttavia, lo stesso pilota alle volte ha combinato dei grossi guai.

Max Biaggi
Instagram

Il celebre pilota italiano, è noto soprattutto per i suoi numerosi battibecchi con Valentino Rossi. E questi, non sono sicuramente gli unici episodi controversi che hanno avuto modo di caratterizzarlo. Tuttavia, è anche vero che il suo enorme palmarès di risultati ottenuti mette in secondo piano quanto accaduto fuori dal circuito.

Stando a ciò che si legge nelle principali enciclopedie che parlano di sport, il pilota originario di Roma è stato per quattro volte campione del mondo. Inoltre, nella categoria delle Superbike, è stato due volte campione a livello mondiale.

Traguardi sicuramente degni di nota, per un atleta che ha dato un contributo a dir poco prezioso per uno sport che ancora oggi vive di grandi momenti agonistici. Ciò che ha avuto modo di compiere in quel famoso giorno, è l’ennesimo record di una carriera gloriosa e memorabile.

Ciò che è apparso sui social per mano di alcuni utenti, è un tracciato sportivo davvero difficile da dimenticare. Tuttavia, tale dimostrazione ad oggi avrebbe anche potuto metterlo nei guai. E anche abbastanza seri, viste le sanzioni che sono previste per coloro che commettono certe azioni.

Max Biaggi entra nella storia: il Tweet di un utente fa scalpore

Max Biaggi e i record legati al mondo dello sport, sembrano essere una cosa sola. Il filo che li lega è a malapena percettibile. Tuttavia, alcuni record siglati avrebbero anche potuto metterlo nei guai, se li avesse raggiunti oggi. La legge, in tal senso, non perdona il minimo errore.

Max Biaggi tweet
Twitter

Un decreto uscito di recente, afferma infatti come non si possa fare alcuna pubblicità ai marchi inerenti al settore del tabagismo. Dunque, ad oggi il pilota probabilmente avrebbe rischiato grosso, davanti ad una simile leggerezza.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Gli episodi clamorosi nel mondo delle moto, come quello della Honda, non mancano affatto. E certi eventi, testimoniano come ci siano sempre stati fin dall’alba dei tempi.