F1, Gasly il più conteso: spunta una clausola rescissoria, è duello tra due team

Pierre Gasly è diventato uno dei piloti più ricercati della F1: la clausola rescissoria che ha con AlphaTauri lo vede conteso da due team.

Pierre Gasly di AlphaTauri, bello e bravo, tenuto in considerazione da diverse scuderie e possessore di una clausola rescissoria sul suo contratto col team satellite di Red Bull che può aiutare i due team che lo stanno cercando insistentemente ad accaparrarselo. Il ragazzo al momento è al centro di un duello di mercato tra due scuderie ma non è escluso che possa rimanere in AlphaTauri, è tutto in divenire.

Gasly
LaPresse

Pierre Gasly è il prototipo del buon pilota: è un ragazzo per bene, ascolta gli ordini di scuderia, fa quel che può con quello che ha magari senza eccellere ma senza neanche deludere mai, non sfascia mai la monoposto e non guadagna tantissimo.

Uno così fa sempre comodo, sia come gregario in un team di livello che come primo pilota in una scuderia di seconda fascia… ma al momento Pierre Gasly non corre né per uno né per l’altra, bensì gareggia per AlphaTauri che fa parte del terzo gruppo, ovvero delle scuderie di Serie C che non possono mai ambire alla zona punti a meno di clamorosi stravolgimenti.

Di recente Gasly ha rinnovato il suo impegno con AlphaTauri estendendo l’accordo contrattuale anche a tutto il 2023, inserendo però nero su bianco anche una clausola rescissoria: il transalpino può liberarsi senza penalità in caso di accordo con una scuderia che terminerà l’annata davanti ad AlphaTauri, e ci vuole pochissimo visti i risultati del team satellite di Red Bull.

D’accordo, ma chi è interessato al pilota francese? In verità sono almeno due i team interessati ad oggi, tre se consideriamo che AlphaTauri stessa ha rinnovato il contratto a Gasly perché crede in lui e lo reputa un buonissimo pilota.

C’è la fila per Gasly: AlphaTauri deve difendersi da due team rivali

Non è facile per un team impedire ad un ragazzo di spiccare il volo e concedergli la chance di andare in una scuderia migliore, ma è anche vero che è negli interessi della squadra trattenere un bravo pilota e schierare in griglia i migliori possibili.

Pierre Gasly è un buon pilota e AlphaTauri vorrebbe trattenerlo, ma BWT Alpine e Haas sono sicuramente scuderie più attraenti. La seconda perché permetterebbe al pilota francese di entrare nell’universo Ferrari accasandosi ad un team satellite, la prima perché la figlia di Renault è una scuderia forte che si gioca le alte posizioni di gara subito dietro l’inarrivabile trio, battagliando con McLaren.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In BWT Alpine sarebbe a casa, pilota transalpino in scuderia francese, e prenderebbe il posto del deludente Daniel Ricciardo mentre in Haas verosimilmente sostituirà Mick Schumacher, indirizzato verso Alfa Romeo al posto del giovane cinese Zhou Guanyu.