MotoGP, rischio stop: il maxi tornado mette tutto in pericolo, la decisione finale

I vertici MotoGP devono decidere il da farsi: il maxi tifone mette in serio pericolo la cittadina di Motegi, il Giappone ed il Gran Premio.

I vertici della MotoGP, della Dorna Sports e della FIM si stanno riunendo in queste ore per decidere il da farsi in vista dell’imminente Gran Premio del Giappone che si correrà a Motegi al circuito Twin Ring Motegi: è previsto il passaggio di un disastroso maxi tifone nel weekend in concomitanza con le corse delle due ruote, perciò è a rischio Motegi ed è a rischio quella zona del Giappone.

Tifone Motegi
Pixabay

Il Giappone dovrà affrontare ben presto un terribile weekend: il maxi tifone il cui passaggio a 234 Km/h è previsto tra venerdì e domenica metterà in serio pericolo l’intera Prefettura di Tochigi così come tutta la parte est della terra insulare nipponica, dalla quale sono stati evacuati già nove milioni di abitanti e quasi mezzo milione è ad oggi senza elettricità ed altrettanti sono nascosti nei rifugi d’emergenza.

Tra le cittadine a rischio c’è anche Motegi, cittadina di quindicimila anime che ospita il Twin Ring Motegi, circuito su cui corrono le motociclette della classe regina delle due ruote dal 1999. E proprio la tappa della MotoGP a Motegi del 2022 potrebbe slittare o venir posticipata, o peggio cancellata del tutto dal calendario, questo perché il Gran Premio del Giappone si dovrebbe tenere proprio questo weekend.

Il maxi tifone Nanmadol è considerato uno dei più pericolosi e potenzialmente devastanti dagli esperti, perciò i vertici di MotoGP, Dorna Sports e FIM sono in queste ore in riunione per decidere il da farsi. La gara a Motegi salta ormai regolarmente da due anni per via dei problemi causati dalla pandemia del coronavirus, ed anche quest’anno non sembra ci siano molte chance affinché torni subito a calendario il Gran Premio del Giappone.

Come se non bastasse sembra stia nascendo anche un rischio terremoti in quelle zone, anche se dovrebbe riguardare più la parte interna, pertanto le conversazioni sono fitte in questo momento tra i capi del mondo delle corse motociclistiche e ciò che sembra filtrare dagli uffici piacerà a molti supporters.

MotoGP, rischio stop a Motegi: la decisione finale sull’evento

Le conversazioni tra i vertici MotoGP, FIM e Dorna Sports sono ancora in corso ma qualcosa è già filtrato fuori ed è arrivato agli orecchi dei tifosi e degli appassionati: tutti sono d’accordo nel voler correre a tutti i costi perciò si sta facendo la qualunque per ottimizzare i tempi e spostare tutta la baracca quanto più velocemente in Giappone, complici le difficoltà dei tanti voli cancellati e ritardati dai disagi che sta creando l’imminente sciagura ciclonica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una decisione affrettata e pericolosa? Forse, ma c’è tempo per cambiare idea e nelle prossime ore ne sapremo sicuramente di più, qualora la situazione dovesse peggiorare c’è la concreta chance che il Gran Premio di Motegi venga posticipato a fine calendario.