Bagnaia ha rovinato tutto? Dovrà ripartire da zero

L’episodio di cui Bagnaia si è reso involontariamente protagonista, purtroppo, potrebbe aver rovinato tutto in via permanente: ecco perché.

L’incredibile rimonta che “Pecco” Bagnaia stava per compiere ai danni dei suoi avversari, sarebbe stata un qualcosa di memorabile. Un episodio destinato a rimanere per sempre nell’albo d’oro della Moto GP. Tuttavia, proprio nel culmine di questa importante impresa, qualcosa è andato storto. Il rammarico è tanto, ma si possono trarne degli ottimi spunti.

Bagnaia
ANSA Foto

Sostanzialmente, il dominio di Quartararo qualche gara fa era stato messo in discussione. Più che chiedersi a causa di cosa, bisognerebbe invece chiedersi a causa di chi. Dopo essersi espresso in netto sfavore contro le scuderie, il beniamino nostrano ha deciso di imbracciare le armi e partire all’arrembaggio.

Purtroppo però, come spesso accade, la fretta risulta essere sempre una pessima consigliera. In certe situazioni così delicate, la cosa migliore che si possa fare è quella di pensare, prima di agire.

Dicendo ciò, ovviamente, non si vuole insinuare il fatto che Bagnaia abbia agito senza pensare. Tuttavia, è innegabile come la fretta di chissà quale risultato potrebbe averlo destabilizzato nettamente.

E questa condizione, anche e soprattutto per i piloti più esperti, è fortemente deleteria. Si tratta infatti di una serie di capacità che, al fronte di determinati eventi, vengono meno. Così, la poca freddezza dimostrata dal buon “Pecco” si è fatta sentire.

La gara che si è disputata in Giappone, in tal senso, è stata emblematica. Un esito purtroppo deludente, il cui leitmotiv è stato sicuramente la poca esperienza del pilota. Ma questa, ovviamente, non è e non deve essere un’attenuante.

Ma bensì, uno dei tanti punti sul quale bisogna lavorare. In ogni caso, il risultato ottenuto di recente è una prova tangibile di come i bei tempi debbano ancora arrivare. Tuttavia, non sono affatto lontani.

Bagnaia è deluso: dovrà partire da zero

La caduta rimediata da Bagnaia, come tutti sapranno, è finita sotto l’occhio del ciclone. Un cenno di poca esperienza che, purtroppo, si è rivelato fatale ai fini del risultato della gara disputata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Bagnaia tweet
Twitter

Il post pubblicato da questo utente su Twitter, evidenzia alla perfezione il motivo per cui Bagnaia si è lasciato sfuggire questa grossa opportunità. Colpevolezza o meno a parte, è stato un eccesso di confidenza indubbio.