Nicholas Latifi, ora è ufficiale: svelato il suo futuro con un comunicato

Con un annuncio ufficiale Williams ha comunicato il futuro del proprio pilota Nicholas Latifi ed il ragazzo ha scritto un tweet subito dopo.

Dopo un anno intero a chiedersi perché, per come e per dove, finalmente abbiamo l’ufficialità alla quale aggrapparci: Williams ha emanato un annuncio ufficiale nel quale comunica il futuro del proprio pilota canadese Nicholas Latifi, comunicato al quale ha fatto seguito un tweet del ragazzo. Quello tra Williams e Latifi è un rapporto importante che dura da quattro anni ed il padre del pilota è il maggior sponsor della scuderia.

Nicholas Latifi
LaPresse

La Williams sta vivendo la sua incredibile ed ennesima stagione indecente: dopo tre ultimi posti l’anno scorso l’ottavo piazzamento nella Classifica Costruttori aveva lasciato un barlume di speranza per poi richiudersi bruscamente quest’anno dove il decimo posto non glielo toglierà nessuno.

Solamente 6 punti in tutto per Williams in questo 2022, dire una miseria è dire tanto, considerato che un terzo di questi punti li ha portati Nyck De Vries col nono piazzamento ottenuto a Monza e l’olandese ha corso in sostituzione dell’infortunato Alexander Albon, e proprio l’asso thailandese ha portato i restanti punti in cascina.

E Nicholas Latifi? Zero. Zero punti in 16 Gran Premi, un disastro increscioso e numeri che neanche il peggior pilota avrebbe potuto mai siglare, pertanto Williams ha preso una decisione col pilota canadese: in tre stagioni Latifi ha concluso solamente due gare a punti nel 2021 con Williams, pertanto a fine stagione le loro strade si separeranno.

Ebbene sì, va bene che la Sofina di papà Latifi Sr è lo sponsor più grande della Williams, ma suo figlio non è adatto alla categoria e piuttosto meglio cercarsi un altro sponsor ed un altro pilota che continuare con questa accoppiata.

Ad onor del vero il pilota canadese non l’ha presa così male, e ci mancherebbe altro visto che se lo sarebbe dovuto aspettare il siluramento, pubblicando dopo l’annuncio ufficiale della separazione un tweet di ringraziamenti all’intera scuderia:

Latifi tweet
Twitter

Ora però resta una grande incognita per entrambe le fazioni: dove finirà nel 2023 Nicholas Latifi? Chi siederà accanto ad Alexander Albon in Williams l’anno prossimo? Facciamo chiarezza in merito.

Williams, addio Latifi: quale futuro per la scuderia e per il pilota canadese?

Williams e Nicholas Latifi si sono giustamente separati: la scuderia di Grove non mette a disposizione una monoposto valida ed il pilota canadese non è certo un asso da miracoli come lo era George Russell, pertanto hanno fatto bene a separarsi anche perché insieme non cavano un ragno dal buco.

Per Latifi sarà difficile trovare un posto in F1, voci dicono che potrebbe finire a fare il terzo pilota in Mercedes o in Alpine ma verosimilmente dovrà lasciare la categoria e tentare la fortuna in altre competizioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

E la Williams? Ci sta pensando, qualora il loro giovane Logan Sargeant dovesse ottenere la Superlicenza dovrebbero promuovere lui a pilota titolare, ma siccome risulta piuttosto difficile il conseguimento di tale documentazione ad oggi il favorito sembra essere Antonio Giovinazzi.