Neymar furibondo: lite col compagno, ne rimarrà soltanto uno al PSG

Al PSG ormai tira una brutta aria: Neymar è pronto a fare le valigie se non se ne andrà il suo compagno col quale ha litigato ferocemente.

La super stella brasiliana Neymar non sta vivendo un periodo felice al Paris Saint Germain, nonostante i numerosi gol e assist siglati in questo avvio di stagione a tener banco sui quotidiani di tutto il mondo c’è il rapporto coi suoi compagni di squadra: un rapporto malsano sfociato in lite sta spingendo l’attaccante verdeoro a mettere la dirigenza parigina davanti alla scomoda scelta del “o lui o me”.

Neymar
LaPresse

Se c’è una cosa chiara a tutti nel mondo dello sport è che troppe prime donne nello spogliatoio finiscono per distruggere l’ambiente positivo e i rapporti tra gli elementi che dovrebbero portare avanti i risultati di una squadra.

Così come era chiaro a tutti che il Paris Saint Germain con questa politica di avere trenta stelle in rosa strapagate non avrebbe cavato un ragno dal buco, ed infatti non solo ha mancato più volte la vittoria della Champions League ma ha finito persino per perdere qualche coppa e campionato nazionale, cosa impensabile con quegli stipendi.

Uno dei calciatori più difficili da gestire è sicuramente Neymar, asso brasiliano nonché uno dei calciatori più forti al mondo, non tanto perché sia un cattivo ragazzo ma perché è indubbiamente uno poco atto al sacrificio ed uno che vuole essere la stella più luminosa del firmamento.

Messo in ombra da Kilyan Mbappé il rapporto tra i due è andato man mano deteriorandosi fino a sfociare in una (o più) feroce lite che ha portato i due fenomeni a rifiutare perfino il celebre “buongiorno e buonasera”.

Ora la dirigenza del Paris Saint Germain si ritrova davanti ad una decisione difficile da prendere: provare a tacere il tutto e andare avanti, cercare la tregua armata tra le parti, oppure la più difficile che è quella di cedere uno dei due mostri sacri e pertanto scegliere sul quale puntare… e ricordiamo che Mbappé è francese, è l’idolo di casa, è il futuro della Francia ed è un classe ’98, mentre Neymar ha trent’anni.

Neymar via dal PSG: dove andrà il campione verdeoro?

Classe ’92, brasiliano, ha ancora anni ed anni di carriera davanti a sé Neymar qualora scegliesse di competere ad alti livelli, e diciamo che uno col suo talento un club disposto a concedergli un lauto stipendio lo troverebbe più che in fretta.

Ad oggi i club maggiormente interessati a Neymar sembrano essere quattro: il Manchester United, il Real Madrid, il Barcellona ed il Bayern Monaco, tutte strapotenze economiche in grado di soddisfare le richieste d’ingaggio del campione brasiliano e concederli la chance di giocare ad altissimi livelli.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

E se Neymar si fosse stancato di impegnarsi? Dopo aver vinto tutto e segnato tantissimo potrebbe anche scegliere di emigrare in Qatar o in America per strappare ingaggi record e giocare in campionati decisamente più soft, soprattutto la MLS degli States sembra particolarmente interessata a fregiarsi di un campione così popolare.