Team VR46, gioia enorme: il loro pilota vince l’ambito premio!

Il Team VR46 esplode di gioia: dopo una stagione d’esordio molto positiva il loro giovane pilota può fregiarsi di aver vinto l’ambito premio.

Nella grande annata del duello a tre tra Fabio Quartararo, Pecco Bagnaia ed Aleix Espargaro per la vetta della classifica e la conseguente vittoria del Motomondiale, ecco che un altro pilota si ritaglia il suo spazio correndo alla grande e prendendosi parte delle luci della ribalta: è giovane, è italiano ed è un esordiente in MotoGP, e da domenica è anche ufficialmente il rookie dell’anno.

Marco Bezzecchi
LaPresse

Il campionato di MotoGP non è certo una competizione semplice in quanto raccoglie l’élite dei fantini che domano i bolidi a due ruote come fossero i loro cavalli e li spingono oltre ogni loro limite arrivando a dare spettacolo ad ogni corsa.

In questo coacervo di piloti d’élite si inseriscono più o meno discretamente anche i rookie, ovvero i giovanotti esordienti che arrivano nella classe regina della MotoGP dopo aver ben figurato nelle serie cadette, e al migliore della stagione viene poi assegnato il premio come “Rookie of the Year“.

Il Motomondiale del 2022 ha visto ben cinque nuovi piloti esordire nella massima competizione di corse sulle due ruote, e stiamo parlando di Raul Fernandez e Remy Gardner di KTM Tech3, Darry Binder di Yamaha RNF, Fabio Di Giannantonio di Gresini Racing e Marco Bezzecchi di VR46. Ecco, proprio quest’ultimo è un pilota esordiente così come lo è il suo team creato ed iscritto alla MotoGP da Valentino Rossi, proprietario della squadra che sotto al sedere dei suoi piloti ha messo due Desmosedici.

Marco Bezzecchi è nato a Rimini nel ’98, è un pilota esordiente estremamente talentuoso e veloce anche se nelle categorie inferiori non ha mai vinto, ma al suo primo anno di MotoGP è stato subito insignito dell’ambito premio di Rookie of the Year.

Con la Desmosedici del Team VR46 il giovane Marco Bezzecchi, per tutti Il Bez, si è subito distinto centrando risultati interessanti: un secondo posto in Olanda, un quarto posto in Australia, un quinto posto al Mugello, una pole position in Thailandia e nove gare terminate a punti.

Insomma, per Il Bez si mette bene dato che chi vince il suddetto premio difficilmente floppa il resto della carriera poi, ma andiamo a dare un’occhiata agli ultimi vincitori del Rookie of the Year.

Bezzecchi è il Rookie of the Year: gli altri illustri vincitori

Non è solo Marco Bezzecchi in questa bella lista di giovani esordienti e subito convincenti in MotoGP, per altro i suoi illustri colleghi hanno quasi tutti avuto una grande carriera pertanto è di buon auspicio vincere il suddetto premio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un anno fa lo vinse Jorge Martin e nel 2017 toccò a Johann Zarco, oggi entrambi assi di Pramac Racing, nel 2018 e nel 2019 toccò ai due componenti del team Yamaha ovvero Franco Morbidelli ed il campione del mondo in carica Fabio Quartararo, mentre nel 2015 fu Maverick Vinales a vincere l’ambito premio prima di diventare anch’esso un pilota Yamaha, spazio anche ai due piloti Honda che nel 2013 e nel 2014 si fregiarono del premio e stiamo ovviamente parlando del sei volte iridato Marc Marquez e di Pol Espargaro, mentre nel 2020 fu Brad Binder a vincerlo.