Honda, che sgarbo a Marquez: preso l’acerrimo rivale, è furibondo!

Honda, che colpo basso che hai rifilato a Marc Marquez! Hanno portato in squadra il suo acerrimo rivale e lui non l’ha presa granché bene…

Marc Marquez è tornato regolarmente in sella alla Honda RC213V dopo tre anni difficili vissuti tra infortuni gravi e operazioni chirurgiche. Honda nel mentre si è guardata intorno, lavorando con altri piloti e cominciando a progettare il futuro. Era nell’aria qualche cambiamento, ma non così: il team Repsol ha portato in squadra l’acerrimo rivale di Marquez alimentando la polemica tra i due piloti.

Marc Marquez
LaPresse

Marc Mrquez è tra i piloti più titolati della storia della MotoGP e il dato incontrovertibile non fa che alimentare i dibatti circa il chi sia stato il pilota più forte della MotoGP. Ma baruffe sportive a parte lo spagnolo è apprezzato da tutti e temuto da altrettanti, si è anche fatto numerosi nemici di pista essendo stato il primo della classe per anni.

Uno di questi nemici, rivali per meglio dire, si chiama Alex Rins ed è un ottimo pilota oggi in forza a Suzuki… ma non ancora per molto. Anch’esso spagnolo e molto talentuoso, a fine anno passerà in Honda dopo che la Suzuki lascerà la MotoGP congedandosi dopo anni e anni orgogliosi. Dunque un nemico in casa per Marc Marquez, ma era necessario? Sì, non siamo al Luna Park d’altronde: la MotoGP è una categoria complicata e servono piloti forti e pronti, perciò poter schierare Alex Rins è una buona cosa per Honda.

Certo è un bello sgarbo, il pilota più forte della tua storia scavalcato così portandogli in squadra l’acerrimo rivale… ma era necessario. Honda necessitava di un rimpasto di piloti e serve progettare il futuro, con buona pace di un Marc Marquez imbronciato e insoddisfatto. D’altronde Marquez stesso ha rischiato di lasciare Honda mesi fa…

Honda prende Alex Rins: ora il rivale Marquez lo ha in casa

Partiamo dalla fine, perché forse proprio questo è stato un campanello d’allarme per Honda. Mesi fa Marquez, ancora convalescente, è stato a lungo corteggiato da Ducati per il futuro e per poco pilota e casa costruttrice non si sono trovati. Infine è rimasto in Honda, ma le lusinghe di Ducati e i molti infortuni hanno spinto il team di Repsol a non considerare imprescindibile Marquez.

Alex Rins ha firmato con il team LCR Honda, il satellite del team Repsol, dunque non sono nella stessa squadra con Marquez ma combattono per la stessa causa. Questa firma è una specie di apprendistato che Rins farà in Honda prima di meritarsi la promozione nel team ufficiale, forse al posto di Marquez stesso…

Marc Marquez non l’ha presa granché bene questa firma, ma deve farsene una ragione: il ragazzo per altro ha dichiarato che non aiuterà Rins ad adattarsi e che di certo non gli augura il meglio. Non un gran benvenuto, ma ce lo si poteva aspettare. Comunque Marquez ha sottolineato quanto Rins sia un abile pilota ed un bene per Honda averlo, pur rimanendo un rivale di pista e non certo un compagno di squadra.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Comunque sia, prima del ritiro definitivo di Suzuki c’è stato tempo per un’ultima fiammata: Alex Rins ha vinto il Gran Premio di Phillip Island duellando per giri e giri con Marquez, fino a buggerarlo a pochi metri dal traguardo!