Montoya individua il colpevole: bordata alla Ferrari, ecco con chi ce l’ha

Pablo Montoya, ex stella di Williams e McLaren, individua il colpevole della tragica stagione vissuta da Ferrari e salva Binotto: ecco chi è.

Juan Pablo Montoya, ex stella luminosissima delle corse automobilistiche e precisamente di Williams e McLaren per quanto riguarda la Formula Uno, oggi opinionista per Sky Motori in Germania, ha di recente parlato della stagione tragicomica che sta vivendo la Ferrari individuandone il colpevole principale che però a sorpresa non è il Team Principal Mattia Binotto per lui.

Montoya
LaPresse

Il parere di Juan Pablo Montoya conta moltissimo all’interno del circus, questo perché l’ex asso colombiano di Williams e McLaren è sempre stato un grandissimo pilota ed un fine conoscitore di qualsivoglia tipo di automobile, da corsa e non, ed oggi è uno stimatissimo opinionista per lo Sky Motori della televisione tedesca.

Parlando della tragicomica stagione che sta vivendo Ferrari il buon Montoya ha salvato la pellaccia a Mattia Binotto, forse è l’unico al mondo ad averlo difeso, sottolineando come le decisioni le prende lui ma sulla base di pessime strategie non scelte direttamente dal Team Principal che pertanto non ha colpe in merito. Queste le parole riguardo Binotto: “Se la colpa è di Binotto? No, Mattia non è il ragazzo dedito alla strategia. Tutti lo incolpano, ma non è lui“.

Perciò Montoya non se la prende col Team Principal ma punta tutto sul pessimo lavoro svolto fin qui a Inaki Rueda, lo spagnolo stratega di Ferrari che praticamente fin qui non ne ha azzeccata mezza da inizio stagione. Le parole di Montoya sono inequivocabili quando dice che in Ferrari “continuano a battersi da soli, se capiscono cosa devono fare ed elaborano strategie migliori allora possono vincere molte gare…”. Game, set, match.. grazie Pablo.

Inaki Rueda e Mattia Binotto sono comunque entrambi sul filo del rasoio e a fine stagione potrebbero esser silurati entrambi dalla grande casa di Maranello, anche perché continuare a fare figuracce della portata vista in questa stagione è inammissibile.

Il parere di Montoya: chi vince il GP del Belgio per lui?

Juan Pablo Montoya è convinto che proprio la Ferrari potrebbe finalmente rialzare un minimo la testa dopo una serie di innumerevoli gare difficili, pensate male e condotte peggio, e pertanto ammette candidamente di scommettere sulla vittoria di Charles LeClerc.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Secondo l’ex asso colombiano il tracciato aiuta i piloti veloci e creativi, pertanto vede Charles LeClerc davanti a tutti inseguito dalle due RB18 di Sergio Perez e Max Verstappen. Va comunque detto che con tutta probabilità a Spa il giovane monegasco retrocederà in griglia esordendo col nuovo motore ibrido che gli varrà una penalità, il che complicherà e di molto le cose.