GP Suzuka, Vettel e Alonso show: le strategie che fanno la differenza

GP Suzuka, brillano le stelle di Vettel e Alonso: i due danno spettacolo e la loro esperienza si rivela decisiva per le strategie dei team.

Al GP del Giappone è successo di tutto complice una serie di errori organizzativi perpetrati da FIA, che ha floppato anche numerose decisioni prese, alle quali si sono aggiunti copiosi rovesci che hanno allagato la pista: in un clima teso e su un tracciato già complicato di suo e reso impossibile dai mille eventi occorsi hanno brillato potenti le stelle di Vettel e Alonso che hanno messo in gioco tutta la loro esperienza.

Vettel vs Alonso
LaPresse

Il Gran Premio del Giappone più che una tappa di Formula Uno è sembrato a tutti quanti un esame di triplo salto carpiato per gente che non pratica sport da trent’anni: già Suzuka è un tracciato estremamente difficile da correre, inoltre ci si è messo l’acquazzone del secolo a bagnare la pista generando muri d’acqua al passaggio delle monoposto e creando pozzanghere enormi a terra, in più la FIA ha deciso di prendere una serie di decisioni folli che hanno ulteriormente complicato il tutto.

In questo tourbillon disastroso di cose che vanno tutte male all’unisono, e di eventi atmosferici cataclismatici che per poco non fanno saltare il banco, hanno destato la testa due veterani la cui esperienza e classe infinita hanno fatto la differenza a Suzuka e stiamo parlando di Sebastian Vettel e Fernando Alonso.

Il Gran Premio del Giappone come detto è stato complicato per tutti, ma non per loro che proprio nel momento più arduo hanno tirato fuori i conigli dai cilindri: Sebastian Vettel in avvio di gara ha subito chiesto al box di prepararsi per il cambio gomme dopo appena un giro e la scelta di passare dalle bagnate alle intermedie ha pagato, così come ha pagato la strategia voluta da Fernando Alonso che ha scelto di rientrare ai box a soli sei minuti dal termine del GP per cambiare le gomme ed averle fresche per lo sprint finale.

La gara a Suzuka per i due si è conclusa con un risultato a dir poco eclatante: Sebastian Vettel ha tagliato il traguardo in sesta posizione mentre Fernando Alonso si è preso il settimo posto, prendendosi le due ottime posizioni solo grazie alle strategie volute da loro stessi e che sono la perfetta sintesi di quanta esperienza i due possono dare alla Formula Uno.

GP Suzuka, che show: Vettel vs Alonso è pura magia

La gara corsa a Suzuka è stata oggettivamente spettacolare, forse proprio per via delle mille difficoltà e controversie che ne hanno costellato lo svolgimento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A tenere banco sono stati due grandissimi duelli: quello tra Checo Prerez e Charles LeClerc concluso con la penalità inflitta al monegasco di Ferrari e quello tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso che ha visto i due assi di Aston Martin e BWT Alpine arrivare al traguardo insieme, distanti unicamente 11 millesimi di secondo l’uno dall’altro, col tedesco che ha sfruttato la traiettoria esterna per guadagnare velocità e buggerare lo spagnolo al fotofinish.