Scamacca conteso da Roma e Lazio: lotta serrata senza esclusione di colpi

Tutti vogliono Scamacca: dalle milanesi alla Juventus, ma il suo passato tra Lazio e Roma gioca in favore delle romane che se lo litigano.

È sempre derby a Roma, è sempre Roma vs Lazio, tutto l’anno. Lo è in campo, nelle sfide tra Serie A e Coppa Italia, lo è tra tifosi a colpi di sfottò per le strade o nei social network ed ora lo è anche nel calciomercato: s’infiamma il derby tra José Mourinho e Maurizio Sarri, tra Thiago Pinto e Igli Tare, tra Roma e Lazio per accaparrarsi Gianluca Scamacca, giovane centravanti del Sassuolo.

Gianluca Scamacca
LaPresse

Senza esclusioni di colpi procede serrata la sfida silenziosa, un po’ in stile guerra fredda, tra Roma e Lazio sul mercato per la corsa a Gianluca Scamacca. Secondo rumor di mercato le società capitoline starebbero battagliando per far sì che il centravanti del Sassuolo l’anno prossima vesta la maglia giallorossa o biancoceleste, ma non sono gli unici interessati e non sono gli unici ad avere qualche asso nella manica da giocare.

Per il ragazzo c’è la fila: Juventus, Milan, Inter, Roma e Lazio sembrano pronte a fare offerte sostanziose per portarsi a casa l’attaccante neroverde agli ordini di Alessio Dionisi, ma le romane possono giocare la carta del ritorno a casa e della nostalgia dei tempi che furono.

Sì perché Gianluca Scamacca è nato e cresciuto a Roma, ha vestito la maglia biancoceleste dal 2009 al 2012 nelle giovanili della Lazio e quella giallorossa dal 2012 al 2015 nelle giovanili della Roma, prima di migrare in Olanda al PSV sotto consiglio del suo compianto procuratore Mino Raiola.

Chi la spunterà? Gianluca Scamacca fa gola a molti, rumor dicono che la Roma sarebbe avanti grazie alla più fiorente situazione finanziaria rispetto alle concorrenti, ma qualora venisse confermata questa indiscrezione di mercato allora assisteremmo all’ennesima telenovela di mercato che ci accompagnerà per tutta l’estate.

Gianluca Scamacca: chi è, carriera e caratteristiche

Il forte ventitreenne attaccante del Sassuolo è nato e cresciuto nella Capitale d’Italia dove tornerebbe molto volentieri.

Nel gennaio 2017 è stato acquistato dal Sassuolo che dopo averlo prestato per quattro anni a PEC Zwolle, Cremonese, Ascoli e Genoa l’ha inserito finalmente nella formazione titolare ed il ragazzo ha risposto presente segnando 16 gol in 38 presenze con la casacca neroverde indosso.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Scamacca ha dichiarato di ispirarsi ad Ibrahimovic ed in molte caratteristiche lo ricorda anche: fisico possente da 195cm per 85kg, un caratterino niente male misto a tanta dedizione e caparbietà, tecnica da numero 10, dominante nel gioco aereo e dal calcio potente che piega le mani ai portieri.