Lo strano record di Magnussen con la Haas: non l’avreste mai detto

Kevin Magnussen, pilota di Haas in F1, è il detentore di un assurdo record che difficilmente indovinereste qualora decideste di provarci.

Quando si pensa alla storia della Formula Uno la nostra mente va immediatamente a Michael Schumacher, Ayrton Senna, Lewis Hamilton e Niki Lauda, se pensassimo invece ai piloti attuali magari citeremmo Max Verstappen, Charles LeClerc o Fernando Alonso… e se vi dicessimo che in mezzo a questi campioni pluri vincenti un record lo detiene anche il buon Kevin Magnussen, per altro siglato a borda della monoposto di Haas, ci credereste?

Kevin Magnussen
LaPresse

Quando pensiamo ai piloti vincenti della Formula Uno immediatamente ci figuriamo in testa Michael Schumacher, Lewis Hamilton, Fernando Alonso, Sebastian Vettel e molti altri, i più datati diranno Nelson Piquet, Niki Lauda e Ayrton Senna, e la cosa che accomuna questi grandissimi fantini è che hanno tutti vinto moltissimo e l’hanno fatto in sella a cavalli di razza quali Renault, Ferrari, Mercedes e McLaren.

Nell’immaginario collettivo Schumacher e Ferrari sono la coppia storica, così come Alonso e Renault o Hamilton e Mercedes, eppure c’è qualcuno che nella storia delle corse di monoposto a ruote scoperte ci è entrato guadagnandosi il primato di un record che ora gli appartiene e che proprio nessuno riesce a buttare giù… ma non è nessuno dei piloti citati né corre con una delle scuderie menzionate.

Stiamo parlando di Kevin Magnussen e della scuderia Haas, pilota danese trentenne al quinto anno a bordo della scuderia americana. Ebbene sì, Magnussen e la Haas sono i fieri possessori di un record in F1, cosa che gli fa onore e merito ma che risulta curiosa e bizzarra considerando la caratura delle macchine avversarie in pista; è un po’ come se scopriste che quest’anno il miglior attacco in Serie A ce lo avesse una squadra retrocessa.

Kevin Magnussen, che ci crediate o no, è il re indiscusso di Singapore: il pilota danese di Haas nel 2018 fece registrare il giro più veloce in gara nella storia del circuito di Marina Bay col clamoroso e imbattibile tempo di 1’41”905.

Kevin Magnussen, che pilota: esordio col botto in F1

Che Kevin Magnussen fosse un buon pilota lo si era capito sin da subito, da quando nel 2014 appena ventiduenne vinse dominando la Formula Renault 3.5 Series conquistandosi le attenzioni di McLaren che lo prelevò immediatamente e lo posizionò sul sedile della sua monoposto accanto a Jenson Button.

E tra lo scettiscismo generale del circus nel vedere una scuderia storica come McLaren affidare il sedile ad un giovanotto danese, Kevin Magnussen silenziò gli astanti a Melbourne ottenendo un podio storico all’esordio (seconda posizione).

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La sua carriera negli anni si è un po’ arenata, ha faticato a brillare ed è rimasto spesso a lottare nelle retrovie, ma il danese rimane un pilota ferreo e serio sul quale contare sempre, uno abile a fare da chioccia quanto in grado di far crescere il team e all’occorrenza siglare anche diversi buoni risultati.