“Sei razzista” Allenatore famosissimo finisce nei guai: le conseguenze

Un’accusa infangante o una tremenda verità? L’allenatore sta passando un momentaccio dopo le terribili accuse di razzismo, verrà ancora preso?

Lo spettro orribile del razzismo girovaga ancora per il mondo, pertanto anche nel calcio e nonostante la caccia ai razzisti si faccia sempre più intensa non è semplice combattere questo brutto male che cresce e si autoalimenta a suon di odio e pensieri retrogradi. Anche il calcio soffre sotto la piaga del razzismo e un famoso allenatore è finito nell’occhio del ciclone, accusato di razzismo e non solo, ma sono accuse fondate?

razzismo
Pixabay

Rino Gattuso è sempre stato un brav’uomo, molto amato da tutti sia ex compagni che colleghi, ma una tempesta si starebbe per abbattere su di lui come già successo un anno fa. Non solo razzista, anche misogino, xenofobo e omofobo, così viene definito Rino Gattuso dai suoi detrattori che in questa fattispecie sono l’associazione dei tifosi del Valencia, chiamata Marea Valencianista.

Il sito di Marea Valencianista ha pubblicato un duro comunicato stampa dove invita la società a ripensarci e non firmare Rino Gattuso come prossimo allenatore del Valencia, visto ciò che i tifosi pensano di lui. Nelle pagine di La Gazzetta dello Sport il tecnico calabrese si è difeso da queste pesantissime accuse, andando a spiegare il reale significato dietro alcune sue uscite incriminate di molti anni fa, scoraggiando in ogni modo qualsivoglia accusa perpetratagli.

Ma a Valencia non ne vogliono sapere, larga parte dei tifosi non vede di buon occhio Gattuso e sembra che la storia sia per ripetersi come un anno fa quando a Londra i tifosi Spurs si schierarono apertamente contro il presidente Levy che voleva assumere Ringhio come nuovo tecnico del Tottenham. I tifosi londinesi portarono la protesta ad un livello così forte e così ampio, come sta succedendo a Valencia, che fecero fare dietrofront al presidente Levy che virò così su Espirito Santo.

Gattuso accusato di razzismo: il retroscena

Non tutti quelli che esprimono un’idea retrograda o fanno semplicemente un’uscita infelice sono razzisti e qui ci sentiamo di difendere Gattuso da tutte queste accuse. Vero che alcune frasi pronunciate in passato non sono state elegantissime o al passo coi tempi, ma non per questo Ringhio può passare per quello che non è.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Retroscena e rumor sembrano volere Gattuso fuori dalla corsa alla panchina del Valencia, così come successo al Tottenham. Jorge Mendes, suo amico e procuratore, starebbe lavorando per lui in modo da scongiurare un ipotetico Tottenham due punto zero, andando a convincere il presidente del club spagnolo della bella persona che è Gattuso e dell’ottimo allenatore che ha sempre dimostrato di essere.