Dybala, niente Inter: l’argentino firmerà per un altro club di Serie A

Il fantasista di Laguna Larga sta sciogliendo gli ultimi dubbi sul suo futuro: non andrà a Milano ma rimarrà in Italia.

Paulo DYbala
LaPresse

Paulo Dybala è certamente tra i nomi più chiacchierati del calciomercato italiano ed europeo nelle ultime settimane. Non poteva essere diversamente, visto che un calciatore del suo calibro firmerà per il suo prossimo club da svincolato.

Il 30 giugno 2022 scadrà ufficialmente il contratto dell’argentino con la Juventus, squadra di cui era arrivato ad essere il vicecapitano e sarebbe diventato il detentore della fascia visto l’addio di Giorgio Chiellini, volato in MLS.

Anche Dybala, però, non ha rinnovato il suo legame con la Vecchia Signora, spaccando di fatto i tifosi: chi lo incolpa delle pretese d’ingaggio troppo alte e chi invece addita la società come responsabile di un’offerta non adeguata.

Sette anni che verranno spazzati via a breve, con l’argentino pronto ad accasarsi lontano da Torino. Le voci più insistenti delle ultime settimane parlavano di un duello tra Inter e Roma per accaparrarselo, coi giallorossi defilatisi negli ultimi giorni ed il Milan alla finestra, ad osservare interessata l’evoluzione della trattativa tra Marotta e l’agente dell’argentino, Antun.

Niente Inter: spunta la clamorosa ipotesi

Con l’Inter l’accordo sembrava essere stato raggiunto, ma il gelo tra Dybala e la dirigenza nerazzurra nelle ultime settimane avrebbe raffreddato la pista meneghina. Il ritorno di LukakuMilano ha ulteriormente appesantito la rosa di Simone Inzaghi, sia in termini numerici che economici: per far spazio alla Joya dovrà essere ceduto un attaccante.

Con Dzeko Correa che non sembrerebbero intenzionati a far le valigie e Sanchez ancora in cerca di una nuova squadra, Dybala sarebbe stato messo in stand-by da Marotta. Una mossa non troppo gradita dalla Joya, tantomeno dal suo procuratore Antun, che nelle ultime ore si sarebbe mosso per cercare una valida alternativa alla squadra di Zhang.

Ed ecco comparire clamorosamente la destinazione Napoli. Uno sgarbo che per la prima volta vedrebbe la società di De Lauretiis vendicarsi dopo l’acquisti di Higuain da parte dei bianconeri, proprio quando il centravanti argentino era in forza ai partenopei.

Un ingaggio, quello di Dybala, che verrebbe sostenuto dal non-rinnovo di contratto di Mertens: il belga guadagna 4,5 milioni di euro netti a stagioni. Anche il suo contratto scade il prossimo 30 giugno, e il risparmio che porterà nelle casse degli azzurri potrebbe convincere la società al colpo ad effetto.

Le richieste di Dybala, infatti, non sono troppo diverse dallo stipendio che percepisce Dries Mertens: 6 milioni a stagione circa, ma la Joya, già nei discorsi portati avanti con l’Inter, aveva aperto all’inserimento di alcuni bonus per raggiungere questa cifra.

Insomma, uno scenario che avrebbe dell’incredibile e che vedrebbe di nuovo un fantasista argentino vestire la maglia del Napoli, 30 anni dopo Maradona: che ne pensate?