Valentino Rossi, la scazzottata che ha fatto la storia: volano schiaffi (Video)

Il nove volte Campione del mondo è un’icona del motociclismo e dello sport, ma le liti a cui ha preso parte sono altrettanto leggendarie. 

Valentino Rossi ha scritto in maniera indelebile la storia del motociclismo, facendosi apprezzare in tutto il mondo come uno degli sportivi più forti di tutti i tempi. Tra i nove titoli mondiali e il record che ha saputo raggiungere, ovvero quello di essere l’unico pilota della storia ad aver trionfato in quattro classi diverse, la sua mancanza dopo il ritiro ha lasciato un vuoto difficilmente colmabile nel cuore dei tifosi e di tutti gli appassionati.

Valentino Rossi
LaPresse

Rossi, tuttavia, è ricordato con un sorriso anche per le liti con dei suoi colleghi: ZarcoMarquez e molti altri, anche magari per un solo episodio. Non è difficile comprendere come in uno sport individuale, dove si gareggia ad altissima velocità e si rischia la vita, i nervi possano di tanto in tanto saltare.

Ad aver fatto la storia del motociclismo in questi termini, e coinvolgendo Rossi, sono stata le frizioni avute negli anni con Max Biaggi, un’altra grandissima figura del motociclismo italiano e mondiale.

Rossi-Biaggi e la rissa in Catalogna

Nel 200, nel Gran Premio di CatalognaValentino Rossi vince la gara davanti a Max Biaggi, in un motomondiale che si concluderà con questo stesso ordine di classifica, al cui seguito figurerà Loris Capirossi.

Una festa tricolore quella che tutti si aspettavano sul podio, dopo l’uno-due targato Honda Yamaha. Ma al rientro ai box, prima della salita sui gradini dove avrebbe suonato l’Inno di Mameli, qualcosa accade.

Spazi stretti e adrenalina da fine gara, racconterà Rossi poi alle telecamere, che però, in una situazione di disordine totale che ha visto anche i delegati delle due case di motori essere coinvolti, filmano anche una scazzottata tra i due, certamente poco nobile.

La rivalità tra i piloti italiani era già nota prima del circuito spagnolo: nello stesso anno, RossiBiaggi si erano resi protagonisti anche di spintoni e gomitate, conditi da dita medie sfoggiate durante il Gran Premio del Giappone che si erano prese le prime pagine di tutti i quotidiani sportivi nel mondo.

Non uno spot idilliaco per lo sport sicuramente, ma un assaggio di agonismo e adrenalina più che giustificabile in uno sport dove si compete, individualmente, per portare a casa un titolo mondiale.

Un evento dal risalto mediatico impressionante all’epoca, che però i due hanno riportato alla memoria insieme qualche mese fa. Tra BiaggiRossi, entrambi ex piloti, è scoppiata la pace da qualche anno, coi due che si sono pubblicamente esposti: “Ci siamo riavvicinati”.