Mercato piloti, Pierre Gasly fa gola a molti: è conteso da tre team

Tutti lo cercano, tutti lo vogliono: Pierre Gasly è al centro del mercato piloti, conteso da tre team che offrono tutti un contratto diverso.

Pierre Gasly infiamma il mercato piloti della Formula Uno perché piace a molti ed è ad un solo anno dalla sua scadenza del contratto, in più nero su bianco c’è una clausola per svincolarsi da AlphaTauri: al momento sono tre i team a bramare il bravo asso francese di scuola Red Bull, chi la spunterà? I tre team hanno fatto tre proposte diverse a Pierre Gasly per convincerlo.

Gasly
LaPresse

Pierre Gasly è il prototipo ideale del secondo pilota in una grande scuderia o della prima guida in un team più piccolo: non guadagna eccessivamente, è un ragazzo serio, s’intende di ingegneria e contribuisce agli sviluppi, guida bene e porta a casa sempre il risultato che la macchina può permettersi.

Tutte queste caratteristiche hanno fatto sì che all’avvicinarsi della data di scadenza del suo contratto, che sarà tra un anno, molti team si sono iniziati ad interessare alla sua posizione e lo stanno sondando come acquisto per la stagione 2023.

Pierre Gasly ha rinnovato da poche settimane il suo contratto con AlphaTauri portando la scadenza da fine 2022 a fine 2023, ma mettendo nero su bianco una clausola che prevedrebbe lo svincolo immediato e senza penali qualora Gasly fosse attenzionato da una scuderia meglio classificata del team b di Red Bull.

Ad oggi sono tre le proposte sul tavolo di Pierre Gasly: una di AlphaTauri, una di Haas e una di BWT Alpine. AlphaTauri avrebbe semplicemente proposto più soldi per convincere l’asso francese a rimanere anche oltre il 2023 nella scuderia satellite di Red Bull alzando il fisso da quattro milioni e mezzo e potandolo a sei, Haas offrirebbe un contratto economicamente al pari di AlphaTauri ma con la prospettiva di entrare nell’universo Ferrari, BWT Alpine offre poco di più a livello economico ma soprattutto offre la chance di correre per una scuderia forte, competitiva ed in grado di stazionare stabilmente in Top 10 senza faticare.

Futuro Pierre Gasly: con chi firmerà il pilota francese?

Non c’è certezza riguardo il futuro di Pierre Gasly ed anche lui ha spesso glissato sull’argomento, rispondendo che comunque ha un contratto firmato poco fa con AlphaTauri anche per la stagione 2023.

Al momento l’ipotesi più probabile sembra quella di vedere Pierre Gasly in BWT Alpine, affiancato ad Esteban Ocon con il quale si giocherà più o meno ad armi pari la prima guida del team.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La BWT Alpine sarebbe un ottimo passo in avanti per Pierre Gasly che così è vero che lascerebbe l’universo Red Bull, dal quale comunque non aveva grossi sbocchi, ma d’altro canto otterrebbe una monoposto competitiva in grado di mandarlo a punti con regolarità e permettergli di giocarsi le posizioni alte di classifica, almeno quelle in palio con Alfa Romeo e McLaren dopo gli invincibili della Top 6.