Colpo McLaren, ecco il nuovo pilota: scippo al team rivale, è guerra!

La McLaren batte un colpo forte sul mercato piloti ed ufficializza il suo nuovo asso per il 2023: che sgarbo al team rivale, ora è guerra!

Si infiamma il mercato piloti della Formula Uno grazie alla McLaren: dopo aver comunicato l’ufficialità della separazione anticipata da Daniel Ricciardo con risoluzione del contratto, è arrivata anche l’ufficialità di chi sostituirà The Honey Badger nell’abitacolo della monoposto per il 2023. Il nuovo pilota di McLaren è giovane e fortissimo, in più era di proprietà di un team rivale al quale è stato scippato da sotto al naso, provocandoli e facendoli arrabbiare.

McLaren
LaPresse

Tutto è concesso in guerra, in amore e nella Formula Uno: sì, perché nel circus delle corse di monoposto è tutto concesso e i tiri mancini, gli sgambetti, le provocazioni e gli sgarbi sono all’ordine del giorno, questo perché le scuderie sono dieci e tutte vogliono ottenere risultato e per farlo dunque sono pronte a tutto.

Un circus di squali, di furbi e di campioni, un ambiente difficile da vivere e dov’è tosto sopravviverci, ma tant’è. Ne sa qualcosa BWT Alpine, scuderia figlia di Renault, che nel giro di pochi giorni ha visto il suo asso Fernando Alonso salutare e preferirgli Aston Martin nel bel mezzo delle discussioni per il suo rinnovo con loro, ha visto il suo terzo pilota Oscar Piastri rifiutare un posto nel loro abitacolo proprio in sostituzione dello spagnolo per il 2023 ed ha anche visto la battaglia legale proprio contro Piastri persa malamente.

Dietro la debacle clamorosa di BWT Alpine c’era niente popò di meno che McLaren: la scuderia papaya nella figura del Team Principal Andreas Seidl ha largamente corteggiato Oscar Piastri, terzo pilota di Alpine e giovane fenomenale appetito da molti, convincendo di nascosto il ragazzo a rifiutare un posto nella scuderia francese e a scegliere loro.

Missione riuscita: McLaren ha ufficializzato Oscar Piastri come pilota titolare per i prossimi due anni, il giovane asso australiano sostituirà Daniel Ricciardo e affiancherà Lando Norris. E BWT Alpine? Nulla, è ancora alla ricerca di un compagno di squadra per Esteban Ocon dopo aver perso due piloti, una guerra legale e molta credibilità.

McLaren scippa Alpine che perde ancora: la battaglia legale contro Piastri va al pilota

Non c’è pace per Otmar Szafnauer, Team Principal di BWT Alpine, al centro dell’occhio del ciclone delle critiche per aver perso due piloti, una battaglia legale e tanta credibilità nelle ultime due settimane.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Szafnauer era inizialmente convinto di riuscire a far firmare l’estensione di contratto ad Alonso, ma il troppo temporeggiamento e le cifre offerte sempre a ribasso hanno convinto Fernando a scegliere Aston Martin, poi si è provato a tutelare facendo valere un pre contratto firmato da Oscar Piastri con BWT Alpine che nel frattempo era scaduto e aveva perso di validità, perciò scoperto l’interesse di McLaren il Team Principal della scuderia francese ha scelto di andare per vie legali provandosi a far valere ma l’esito è stato ovvio e scontato: Piastri ha ragione, il pre contratto non valeva più e la sua firma con McLaren è più che lecita.