Takaaki Nakagami, duro KO: ha rischiato la vita, ecco quando torna

Takaaki Nakagami ha rischiato la vita durante l’ultimo GP: l’asso giapponese di Honda LCR se l’è cavata operandosi, ecco quanto starà fuori.

Il pilota giapponese del team satellite Honda LCR se l’è vista proprio brutta in Spagna, infatti al Gran Premio di Aragon un duro incidente con Marc Marquez per poco non gli costa molto di più che il solo serio infortunio patito alla mano. Ora Takaaki Nagakami dovrà operarsi e i tempi di recupero l’hanno buttato un po’ giù di morale: andiamo a scoprire quando potrà tornare in sella alla sua Honda RC213V.

Nakagami infortunio
LaPresse

Quando si sale in sella alle motociclette si sa a cosa si potrebbe andare incontro: un discorso simile, con un intervento molto bello, sull’accettazione del proprio destino da motociclista lo fece Guido Meda il giorno che il povero Marco Simoncelli ci salutò anzitempo lasciando questa vita.

La MotoGP è uno sport tanto bello quanto pericoloso, può capitare di farsi male e tristemente anche di lasciarci le penne, nonostante tutto il lavoro che si sta facendo in tema sicurezza. È andata bene a Takaaki Nakagami in Spagna, perché al Gran Premio di Aragon si è sfiorato il dramma dopo una caduta che per poco non l’ha visto investito da più moto.

Alla fine l’asso giapponese di Honda LCR, team satellite di Honda gestito da Lucio Cecchinello, se l’è cavata con un serio infortunio ma come detto gli è andata bene: Takaaki Nakagami ha rimediato una lesione ai tendini delle dita della mano destra con lacerazione tra anulare e mignolo.

L’infortunio è serio e il ragazzo è dovuto ricorre alla chirurgia: l’operazione ha avuto luogo la sera stessa dell’incidente avuto con Marc Marquez ad Aragon e dopo la diagnosi si è subito proceduti per rimetterlo in sesto. Nakagami sarà sicuramente out per il prossimo Gran Premio che si correrà questo weekend a Motegi, a casa sua in Giappone, e la notizia l’ha ovviamente buttato giù di morale.

Un misto di sfortuna, arrugginimento e paura ha permesso a Marc Marquez e Takaaki Nakagami di entrare in contatto al Gran Premio di Aragon.

Takaaki Nakagami, duro infortunio: la dinamica dell’incidente

In Curva 3 l’asso spagnolo di Honda ha perso il retrotreno e frenando di colpo si è visto Fabio Quartrararo, finito in terra anch’esso infortunato, entrargli dentro il codone a tutta birra dove ha lasciato incastonato un pezzo del cupolino della sua Yamaha, Marquez è comunque riuscito a tenere la moto in pista ma da lì non ha più risposto ai suoi comandi.

Il pezzo del cupolino conficcato tra scarico e codone ha ingolfato la RC213V di Marquez che ha iniziato a perderne il controllo, così due curve più avanti non riusciva a frenare a dovere e rallentando bruscamente si è fatto accidentalmente urtare da Nakagami che veniva veloce da dietro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nakagami è scivolato dopo l’urto, ha perso il contatto con la moto ed è rimasto in mezzo alla pista inerme mentre le moto sfrecciavano, c’è mancato veramente poco che Johann Zarco di Ducati lo centrasse… è andata bene con l’infortunio alla mano.