Fabio Quartararo, nervosismo alle stelle: “Valiamo più di così!”

Fabio Quartararo, l’asso francese di Yamaha, sbotta dopo il fallimentare Gran Premio corso a Motegi e carica l’intero ambiente per il futuro.

Il Gran Premio del Giappone ha lasciato la Yamaha con l’amaro in bocca per ciò che poteva essere e non è stato, ad arrabbiarsi più di tutti è stato il pilota francese Fabio Quartararo che ha percepito la gara di Motegi come un’enorme occasione persa per allungare sugli avversari in Classifica Piloti che ora invece rimangono a tiro di sorpasso con motociclette che sembrano performare meglio della sua.

Fabio Quartararo
LaPresse

Yamaha deve far qualcosa, c’è bisogno di uno scossone emotivo, di una miccia che ridia spirito e velocità ad una YZR-M1 che ad inizio stagione sembrava imbattibile ed ora sembra così poco performante e vulnerabile.

Fabio Quartararo è circondato di Desmosedici che vogliono rallentarlo ed ostacolarlo per favorire Pecco Bagnaia di Ducati che mira a sorpassarlo in classifica già nel prossimo Gran Premio, nel mentre l’asso francese deve badare anche al rimontante Aleix Espargaro pericolosissimo in sella alla sua Aprilia.

Tira un’ariaccia in Yamaha e Quartararo ha alzato la voce: serve destarsi e riprendersi, i meccanici e gli ingegneri devono trovare quello sviluppo chiave che possa consentirgli di tornare veloci e competitivi altrimenti sarà dura tenere la testa della classifica nei rimanenti quattro Gran Premi a calendario.

Dopo il fallimentare Gran Premio del Giappone corso a Motegi l’asso francese di Yamaha ha sbottato, mostrandosi comprensibilmente nervoso più che mai per aver mancato il grande allungo sugli avversari che hanno ottenuto zero punti, prendendo per buono quel piccolo margine guadagnato ma che con una moto performante sarebbe potuto essere molto più importante e magari decisivo nella corsa al titolo Motomondiale.

Un ottavo posto piuttosto insulso quello fatto da registrare da Quartararo a Motegi, ma sufficiente a guadagnare qualche piccolo punticino su Bagnaia ed Espargaro finiti a zero, ma così non va, la sua Yamaha sta faticando tremendamente e lui stesso ha ammesso che “dobbiamo lavorare sodo questo fine settimana perché il nostro potenziale è migliore dell’ottavo posto!”.

Riuscirà Quartararo a difendere il titolo vinto lo scorso anno e possibilmente bissarlo? Andiamo a fare una panoramica della situazione attuale.

Fabio Quartararo accerchiato e inseguito: cosa ci dice la Classifica Piloti?

Solo quattro Gran Premi al termine del calendario, in ordine Thailandia, Australia, Malesia e si chiude a Valencia, tutto nel giro di un mese tra inizio ottobre ed inizio Novembre.

La Classifica Piloti al momento recita così: Fabio Quartararo primo con 219 punti figli tre vittorie e sette podi, Pecco Bagnaia secondo con 201 punti figli di sei vittoria e sette podi, Aleix Espargaro terzo con 194 punti figli di una vittoria e sei podi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non prendiamoci in giro, Ducati oggi performa a livelli incredibili e pertanto Pecco Bagnaia sembra essere il favorito per la vittoria finale del Motomondiale nonostante il -18 punti che recita la classifica, anche in virtù del fatto che la Yamaha di Quartararo sembra non andare più come prima ed essere ad oggi battibilissima.