Bottas, accuse gravissime: caos in Alfa Romeo

Le accuse ricevute da Bottas, riferite ovviamente da alcuni utenti, riguardano un suo comportamento messo in atto di recente: ecco quale.

Un dato di cui tutti ormai sono a conoscenza, riguarda la centralità di Bottas nell’organico della scuderia Alfa Romeo. Il ruolo che lui ricopre all’interno del team, infatti, è di fondamentale importanza.

Bottas
Ansa Foto

E questo status, diviene tale anche e soprattutto grazie a questi gesti. Delle azioni all’apparenza di poco significato, ma che contano molto. In un settore sempre più competitivo, dove la cooperazione viene sempre meno, è raro vedere cose del genere.

L’atto di cui si è reso protagonista l’esperto pilota finlandese, è un atto di grande generosità verso un suo collega. Anche se, ovviamente, chi ha “subito” passivamente questo gesto non la penserà sicuramente allo stesso modo.

Nonostante ciò, non si può negare a suo modo anche la singolarità di un gesto simile. In questo caso, ad aver subito tutto ciò è stato l’olandese Max Verstappen, autore di una grandiosa stagione in Formula Uno.

Tuttavia, questo gesto ha colpito anche un fuoriclasse del genere. E non è un caso, il fatto che la community estera abbia letteralmente abusato di meme e vignette ironiche sui social. In alcuni casi, con un tono anche abbastanza critico.

Ma per fortuna, non sembra essere questa la casistica citata. Anzi, l’avvenimento è stato accolto anche abbastanza bene. Del resto, si tratta pur sempre di una giocata tattica davvero clamorosa.

Conoscendo meglio il buon Valtteri, non ci si poteva aspettare un esito differente. Così, dopo la lite furiosa con il suo team riguardante qualche mese fa, il pilota è tornato in auge con un grande atto di dedizione.

Gesto che, ovviamente, non poteva non essere elogiato con assoluto sensazionalismo. Nel prossimo paragrafo, finalmente, si scoprirà il motivo per cui Verstappen sia stato trattato in questa maniera.

Bottas “frega” Verstappen: i retroscena

A quanto pare, Bottas si è reso protagonista di un’autentica furbata. Un atto di pura astuzia, nei confronti di un povero Max che non ha potuto reagire in alcun modo alla contro-offensiva del suo avversario.

Bottas tweet
Twitter

In questo post apparso su Twitter, si può finalmente capire quanto accennato sopra. A quanto pare, Bottas ha aiutato il collega Zhou ad attaccare la posizione dell’olandese. Il quale, pochi attimi prima, si era dovuto fermare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questo, per il suo compagno di scuderia, è stato infatti un ottimo suggerimento. Un vero e proprio atto di furbizia e di cooperazione, per il pilota.