Vettel annuncia il motivo del suo addio: poteva succedere qualcosa di terribile

Il motivo dell’addio di Vettel, probabilmente, è dovuto ad una scelta di natura preventiva. Diversamente, la conta dei danni sarebbe peggiore

Quando si parla di certe tematiche, soprattutto in correlazione ad un professionista come Vettel, non bisogna fermarsi solamente all’aspetto sportivo. Infatti, bisogna anche analizzare il processo mentale che porta a compiere determinate scelte.

Vettel
La Presse

Alle volte, infatti, il contesto in cui un pilota di professione si trova, può fare tutta la differenza del mondo. E dunque, rendere legittime delle scelte che in altri contesti lontanamente diversi non lo sarebbero per niente. Come tutti ormai sanno e hanno già assimilato, il pilota tedesco ha annunciato il suo ritiro tramite i social.

E questa, è stata sicuramente una decisione molto sofferta da parte sua. Ma il motivo alla base di tutto ciò, non è solamente di natura sportiva. Molti utenti, in numerose piattaforme, hanno infatti fornito delle ipotesi. Ipotesi che, incredibilmente, sono risultate abbastanza convincenti e fedele alla realtà.

Benché i toni espressi fossero ovviamente quelli di un tifoso piuttosto “piccato” nel modo di porsi, il concetto alla base è quantomeno condivisibile. E questa, soprattutto nei contesti appartenenti al mondo di internet, è una rarità sempre apprezzata.

Sebastian Vettel, infatti, al momento del suo ritiro sarebbe stato fortemente condizionato da un paio di problematiche dovute non direttamente a lui. Pare infatti che, a lungo andare, il noto pilota si sarebbe così ritrovato senza una squadra.

Vettel annuncia il ritiro: ecco perché

Così, per evitare di arrecare danni alla propria immagine, Vettel ha deciso di ritirarsi. Ciò che riporta questo tweet, dunque, è uno scenario plausibile a tutti gli effetti. Un utente, sul web, ha voluto interpretare questa scelta nel seguente modo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Vettel tweet
Twitter

Ovviamente, bisogna pur sempre capire come queste siano opinioni. E dunque, libere interpretazioni di quella che è la realtà dei fatti, la quale ad oggi non è nota ai più. Ma in ogni caso, è pur sempre uno scenario plausibile.