Superenalotto, se abiti in queste regioni puoi vincere 251milioni: ecco quali

Il Superenalotto, è un momento topico per la vita di ogni essere umano. La vincita a questo stratagemma, è infatti desiderata da tanta gente.

Il Superenalotto, benché non sia ancora uno stratagemma chissà quanto limpido, può comunque permettere di svolgere alcuni calcoli molto interessanti. Per esempio, il fatto che ci siano alcuni pattern ricorrenti meritevoli di essere analizzati.

Superenalotto
Adobe Stock

Ovviamente, questa analisi deve avvenire non prima di aver fatto una premessa quantomeno doverosa. Il fatto che ci siano infatti alcune ricorrenze, non significa affatto che la vincita sia una garanzia.

Il Superenalotto non è un metodo affidabile. Si può vincere tutto e poi perderlo subito dopo, come già accaduto in altri casi. Dunque, è bene non farci chissà quanto affidamento. Tuttavia, esistono comunque alcuni segnali a malapena percettibili, che possono incrementare le proprie chance di vittoria in modo significativo.

Non saranno un sinonimo di vincita assicurata, ma almeno possono aiutare a comprendere meglio laddove vale la pena tentare la fortuna. Esistono infatti alcune regioni nelle quali le vincite sono più quotate, oltre che più probabili.

Per esempio, uno dei tanti esempi potrebbe essere composto dalla Campania. In questa speciale classifica, infatti, la regione campana è al primo posto con ben 18 vittorie in totale. Un dato che, considerando anche l’anzianità delle suddette informazioni, potrebbe essere cambiato nel corso del tempo.

Al secondo posto, invece, si può trovare invece la regione del Lazio, con 16 vincite. A completare il podio, possiamo trovare l’Emilia Romagna con 13 vincite totali. Alla base di questi numeri, ci sono dei motivi ben precisi che portano a tutto ciò. Alcuni fattori, infatti, arrivano ad influenzare questa serie di numeri in maniera significativa.

Superenalotto: ecco le regioni fortunate

Le regioni più prolifiche in merito al Superenalotto, sono state già elencate come sopra. Ma come mai accade tutto ciò? Esiste una spiegazione. Il motivo, infatti, sembrerebbe essere commisurato in qualche modo alle abitudini dei consumatori unite al numero di abitanti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ovviamente, si crea un circolo che fa sì che alcuni dati arrivino a combaciare tra di loro. Ma questa, ovviamente, non è affatto una regola scritta. Potrebbe essere un motivo, ma non è certamente la soluzione.