Latifi si vuole ritirare? La situazione sta sfuggendo di mano

Il tormento che sta vivendo Latifi, non è paragonabile a quello di nessun altro suo collega. Alla luce di ciò, il ritiro è contemplato.

Latifi, purtroppo, pare stia pensando seriamente al ritiro. E questa, è una teoria che trova conferma su dei fatti che sono accaduti realmente. Dunque, non si tratta dell’ennesimo rumour che di fatto non troverà alcun tipo di riscontro a suo favore.

Latifi
Ansa Foto

Solitamente, queste teorie si fanno forza di un particolare momento no che il professionista di turno si ritrova a vivere. Ma questo, più che momento è un periodo. Di conseguenza, il tormento che scaturisce quanto sta succedendo è maggiore.

Sono tutti aspetti che, dall’esterno, sono molto difficili da cogliere. Per fortuna, l’empatia per molti è ancora oggi una dote imprescindibile. Di conseguenza, le ferite del povero pilota canadese ci metteranno sicuramente di meno per rimarginarsi del tutto.

Come tutti probabilmente sapranno, la momentanea stagione del talentuoso pilota non è per ora all’altezza delle aspettative. Questo, per via di alcune situazioni particolarmente ambigue.

Basti pensare che, durante una gara risalente a qualche mese fa, il pilota nato a Montreal si sia perso clamorosamente all’interno del circuito. Facendogli sbagliare clamorosamente direzione. Un episodio abbastanza buffo, che al pilota coinvolto non avrà fatto piacere.

Questa volta, però, di buffo c’è davvero poco. In merito ad un altro episodio che lo ha riguardato in prima persona, ovviamente non positivo, i “postumi” dell’accaduto sono stati ancora una volta infelici.

Dopo aver anticipato il suo addio alla Formula 1 mesi fa, Latifi pare sia nuovamente tornato a considerare come valida quella pista. I suoi supporter, naturalmente, si augurano un ritorno sui suoi passi.

Ma questa volta, potrebbe essere seriamente intenzionato a rimanere delle proprie idee. E onestamente, vedendo meglio cosa è accaduto, c’è davvero poco da biasimarlo.

Latifi è disperato: tutto questo è insopportabile

Latifi, così come tutti i suoi colleghi, prima di essere un professionista è un essere umano. Di conseguenza, commette errori come chiunque. Tuttavia, questo è un concetto che alcuni supporter non riescono proprio a digerire.

Latifi tweet
Twitter

L’odio che si sta trascinando sui social il giovane pilota canadese, sta lentamente divenendo sempre più opprimente. Per buona pace dei suoi haters più accaniti, probabilmente consci di aver svolto un buon lavoro nei suoi confronti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Naturalmente, tutti i suoi sostenitori si augurano che il loro beniamino non la dia vinta a chi semina solo odio su internet. Tuttavia, sopportare certe situazioni non è affatto facile. Specie se si è coinvolti in prima persona, come nel suo caso.