Disastro Ferrari, cadranno teste: “Siete incapaci!”

La Ferrari tocca nuovamente il fondo dando vita all’ennesima figuraccia: adesso basta, sono tutti stanchi e inevitabilmente cadranno teste.

Anche in Brasile il muretto Ferrari l’ha combina grossa, mettendo in enorme difficoltà i suoi piloti con decisioni al limite del ridicolo. La griglia piange, la gara è già in salita, Sainz subirà anche una penalizzazione di posizione per cambio di componente: insomma, Interlagos è già compromessa. Adesso basta, cadranno teste dopo l’ennesima brutta figura e l’ennesimo erroraccio da principianti: c’è chi rischia il licenziamento.

flop Ferrari
LaPresse

La stagione 2022 di Ferrari ha visto il team del Cavallino Rampante toccare il fondo a più riprese. Le figuracce si sono sprecate, gli erroracci pure, il tutto mentre gli altri team non commettevano alcun guaio del genere! Perché di sbagliare ci sta, confondersi può capitare a tutti, ma alla decima volta consecutiva che accade è una mancanza, non un caso.

La Ferrari ha bisogno di una sterzata, deve venir fuori da questo momento tragicomico in qualche modo: glielo impone la storia di Maranello, i tantissimi ed impareggiabili tifosi in rosso ed i loro abili piloti che meriterebbero altra sorte in pista. Sono lontani i fasti di Michael Schumacher, Ross Brawn e Jean Todt, questo è certo, però del talento potenziale c’è.

Non c’è dubbio sul talento dei piloti innanzitutto: Carlos Sainz è un bravissimo gregario che fa sempre il suo, non a caso è chiamato Smooth Operator, mentre Charles LeClerc è soprannominato Il Predestinato non a caso, parliamo di un talento luminosissimo! Eppure il monegasco gliene vorrebbe dire di ogni al muretto Ferrari, visto che ogni domenica gliene combinano una.

Dopo l’ennesima figuraccia fatta da Mattia Binotto e soci tra libere e qualifiche ad Interlagos i tifosi ed i vertici Ferrari hanno detto basta: cadranno teste, sarà inevitabilmente rivoluzione per il 2023.

Ferrari, ennesimo flop: i tifosi chiedono la testa degli uomini al muretto

Ma cos’è successo a Interlagos? Facciamo chiarezza. Durante le sessione di libere già il muretto Ferrari aveva cominciato ad ipotizzare che in qualifica sarebbe arrivata la pioggia, ma dal meteo questo spettro sembrava non palesarsi affatto. Arriva la Q1 e inizia la tarantella.

Prima sbagliano a montare le soft mentre la pioggia si fa più battente, poi montano soft usate a LeClerc e lasciano Sainz lì in attesa col tempo che scorre, poi mandano LeClerc in pista con gomme dure mentre il sole splende e lo compromettono in Q3 facendolo arrivare ultimo, infine dicono a Charles di rientrare al box per cambiare gomme quando ormai aveva già passato la pit lane e imboccava la via dell’ultimo giro.

Un dramma sportivo, un disastro reiterato che ha stancato. Ecco i tweet rabbiosi che sui social network si fanno circa questa situazione:

meme Ferrari
Twitter

Parole come “incapaci“, “disastro“, “barzelletta” mai erano state accostate al box Ferrari, ma la gestione con Mattia Binotto Team Principal ha reso la scuderia una comica continua. Cadranno teste, pare, a forte rischio ci sono lo stesso Binotto, lo stratega Rueda, il direttore Mekies e l’ingegnere Marcos.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Si aspetta la mossa del presidente Elkann, vediamo come deciderà di agire il CDA di Ferrari coi suoi uomini ma non si mette bene. Di recente un rumor ha ipotizzato che il prossimo Team Principal possa essere Sebastian Vettel, prossimo al ritiro dalle corse.