Mercato Lazio, la concorrenza complica la pista Doig

Mercato Lazio, i biancocelesti pronti ad accontentare il Verona per avere il giovane difensore, ma c’è anche la concorrenza.

Nato ad Edimburgo il 18 maggio 2002, abbiamo tutti conosciuto da pochissime settimane, Josh Doig, già piacevole scoperta del campionato italiano. L’Hellas Verona, lo ha scoperto e preso dalla squadra scozzese dell’Hibernian, prima che qualche altro team con un nome magari più importante, ci si fosse avventato. Ora gli scaligeri, pensano già al prezzo da fare, perché il ventenne è ambitissimo.

Josh Doig
Mercato Lazio – Josh Doig (Ansa foto)

Potrebbe restare proprio in Italia, ma addirittura andar via già da gennaio, il promettente ragazzo alto 189 cm e che opera principalmente da esterno basso di sinistra, ma che può giocare anche al centro della difesa o qualche metro più avanti. Praticamente un usato (poco), garantito, che arriverebbe dopo aver già fatto sei mesi di esperienza in Serie A. Usato poco, perché ad oggi con il Verona, il ragazzo scozzese ha giocato solo 5 volte, segnando però, già due reti. Tra le squadre che lo cercano, la Lazio che è scatenata e che vorrebbe anche un attaccante del Real Madrid.

Lazio, non c’è solo Doig per il mercato

Scatenata, perché ad oggi è quarta in classifica a pari punti con l’Inter e perché Sarri ha dimostrato di potersi guadagnare la fiducia della società, al suo secondo anno all’Olimpico. Vero è però, anche che in casa biancoceleste si pensa a diverse cessioni e quindi, che qualcosina in entrata si dovrà pur fare. Per l’attacco, si pensa anche a due vice di Immobile che già giocano in Italia, ma la rosa va migliorata e quindi, portare un nome in difesa anche da gennaio, non dispiacerebbe sicuramente al tecnico, ex Chelsea.

E quindi il nome di Josh Doig diventa caldo, solo che non è stato solo Igli Tare ad accorgersi di lui. Secondo Il Corriere di Verona, il prezzo non sarebbe certo basso e l’Hellas, penserebbe di venderlo per non meno di otto milioni di euro. Certamente una plusvalenza che oltre che veloce, sarebbe anche pazzesca, se si pensa che solo pochi mesi fa, in estate, gli Scaligeri lo pagarono circa 3 milioni e mezzo.

Dicevamo però, non ci sono solo gli occhi della Lazio, per il calciatore classe 2002 che ha già 7 presenze in Under 21, da mettere nel proprio curriculum. Sempre secondo Il Corriere di Verona, ci sarebbero infatti, almeno altre due squadre italiane che avrebbero chiesto informazioni per il laterale veronese. Su di lui, si sarebbero posati gli occhi dei direttori sportivi di Atalanta e Bologna.

Impostazioni privacy