Speciale Premier League: Manchester United in difficoltà, Arsenal sprecone, Chelsea dove vuoi arrivare?

La festa del Liverpool contro il Man United (Getty Images)

PREMIER LEAGUE MANCHESTER UNITED ARSENAL CHELSEA LIVERPOOL / ROMA – Giornata piena di fatti la 29esima di Premier League. Dalla rovinosa sconfitta del Manchester United in casa di un Liverpool grande con le grandi e piccolo con le piccole all’Arsenal che non riesce ad approfittare del passo falso della capolista ed impatta in casa col Sunderland sino alla rinascita del Chelsea che con l’avvento della primavera sembra essere rifiorito. Ma come al solito andiamo con ordine.

Nell’anticipo del sabato il West Bromwich espugna il campo del Birmingham e coglie così un successo importantissimo in chiave salvezza. La squadra di Roy Hodgson infatti scavalca lo stesso Birmingham ed esce (anche se di poco) dalla zona rossa.

L’Arsenal, con una partita da recuperere, aveva l’occasione per avvicinarsi sensibilmente (e non solo, col senno di poi) allo United. Niente da fare: i pali difesi da Mignolet sono un limite invalicabile per gli uomini di Wenger. Non tutto è perduto però perché il Liverpool ha fatto un bel regalo ai Gunners. Punto che vale oro invece per un Sunderland che veniva da 4 sconfitte consecutive.

L’Aston Villa quest’anno non riesce proprio a prendere le distanze dalla zona pericolosa della classifica. I “villans” hanno perso infatti in casa del Bolton per 3-2. Partita molto bella decisa da una rete di Klasnic (sempre lui!) a quattro minuti dal termine.

Stesso identico risultato per Fulham-Blackburn. Anche qui è una rete nel finale a decidere il match. È infatti Bobby Zamora a condannare dagli undici metri gli uomini di Steve Kean all’ultimo minuto. Boccata d’ossigeno per i “cottagers”, zona retrocessione che si avvicina inesorabile per i “rovers”.

A Newcastle l’Everton vince in rimonta e supera in classifica gli avversari. La rete di Best per i bianconeri è stata pareggiata da Osman, poi a dieci minuti dal termine è stato Jagielka a regalare la vittoria alla squadra di Liverpool. Classifica semi-tranquilla per le due formazioni.

Chi sta pericolosamente precipitando verso il basso è lo Stoke City. Gli uomini di Pulis sono stati sconfitti nettamente da un West Ham sempre più in ripresa. Tre a zero il risultato finale e londinesi ad un punto dalla salvezza.

Il Manchester City di Roberto Mancini ottiene il massimo con il minimo sforzo. È bastato un gol di Silva ai “citizens” per sbrigare la pratica Wigan, ultimo in classifica. Tevez&co si confermano al terzo posto ma devono stare attenti perché Chelsea ed Arsenal hanno una partita da recuperare.

E veniamo al match clou della giornata. Il Liverpool, oramai fuori dalla lotta per il quarto posto, si toglie una grande soddisfazione battendo i grandi rivali del Manchester United. Uno strepitoso Kuyt con una tripletta ha steso gli uomini di Ferguson alla seconda sconfitta consecutiva quando prima del Chelsea avevano perso soltanto in un occasione. Poco male perché l’Arsenal non ne ha approfittato.

Partita molto spettacolare quella che è andata in scena al Molineux di Wolverhampton tra i padroni di casa ed il Tottenham. Doppiette per il rientrante Defoe e Doyle. Spurs sempre quinti con un match da recuperare, padroni di casa che muovono la classifica ma restano penultimi.

Nel “Monday night” vittoria autoritaria del Chelsea di Carlo Ancelotti. Una doppietta di Lampard ed un gol di Terry hanno permesso ai Blues di espugnare il campo del Blackpool. Successo molto importante per la squadra di Abramovich dopo l’affermazione contro il Manchester United. Che anche i londinesi, a 9 punti di distanza dallo United ma con un incontro da recuperare, stiano pensando ad un’incredibile “remuntada”?

Questi i risultati completi:

Birmingham city – West Bromwich 1-3 (47’ Mulumbu, 48’ Beausejour(B), 58’ Morrison, 72’ Scharner)
Arsenal – Sunderland    0-0
Bolton – Aston Villa  3-2 (15’ Bent(A), 45’ Cahill, 64’ Albringhton(A), 75’ Cahill, 86’ Klasnic)
Fulham – Blackburn     3-2 (37’ Duff, 45’ Hanley(B), 59’ Duff, 65’ Hoilett(B), 89’ Zamora rig.)
Newcastle – Everton     1-2 (23’ Best(N), 31’ Osman, 81’ Jegielka)
West Ham – Stoke City    3-0 (21’ Ba, 29’ Da Costa, 83’ Hitzlsperger)
Man City – Wigan      1-0 (39’ Silva)
Liverpool – Man United  3-1 (34’ 39’ 65’ Kuyt, 90’ Hernandez)
Wolverhampton – Tottenham 3-3   (20’ Doyle(W), 31’ 35’ Defoe(T), 40’ Doyle rig., 48’ Pavlyuchenko(T), 87’ Fletcher)
Blackpool – Chelsea   1-3 (20’ Terry, 63’ Lampard rig., 66’ Lampard, 86’ Puncheon)

La classifica: Man United 60, Arsenal 57, Man City 53, Chelsea 51, Tottenham 48, Liverpool 42, Bolton 40, Sunderland 38, Everton 37, Newcastle 36, Fulham 35, Stoke City 34, Aston Villa 33, Blackburn 32, Blackpool 32, West Bromwich 32, Birmingham 31, West Ham 31, Wolverhampton 29, Wigan 27.

di Mario Di Ciommo

About Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *