Champions League, Schalke 04-Inter 2-1: niente miracoli per Leonardo

Raul (Getty Images)

SCHALKE 04 INTER / GELSENKIRCHEN (Germania) – Il miracolo non è riuscito. L’Inter lascia Gelsenkirchen senza la qualificazione e con un’altra sconfitta dopo il 2-5 subito a San Siro dallo Schalke 04. La gara di ritorno inizia con i proclami di Leonardo che credeva in una rimonta e per ottenerla schiera il 4-3-1-2 che tanta fortuna aveva portato a Josè Mourinho. Fuori Cambiasso e dentro Thiago Motta a centrocampo, dietro torna Lucio a fare coppia con Ranocchia. I nerazzurri spingono, ma senza la necessaria decisione e lucidità che servono per fare 4 reti ai tedeschi, anzi nel finale di primo tempo subiscono il gol dell’1 a 0 firmato dal solito immortale Raul. Nella ripresa dentro Pandev per Stankovic, uno dei più attivi, e ritorno al 4-2-3-1. Thiago Motta trova subito il pareggio che risolve un’azione confusa, ma l’Inter ha finito la benzina. Pochi e spenti gli attacchi nerazzurri, tanto che a dieci dal termine scoppia l’apoteosi dei tedeschi grazie al gol di Howedes. I campioni in carica salutano quindi la Champions League con una doppia sconfitta e abbandonano il sogno di una storica doppietta.

About Mattia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *