TOUR DE FRANCE 2011: Jelle Vanendert superlativo

Jell Vanendert, vincitore dell’ultima tappa del Tour de France 2011, caratterizzata da grandi salite, ha dimostrato di avere un grandissimo carattere. Nelle sue dichiarazioni al termine della gara ha raccontato il momento in cui ha deciso di provarci, una volta per tutte: “Nell’ultima salita, dopo gli attacchi soprattutto di Andy Schleck, mi sembrava che i favoriti si guardassero e si controllassero. Così mi sono detto che era il momento migliore per attaccare, anche perché non li preoccupavo per la classifica. Ho fatto una speciale preparazione per il Tour, perché dopo le classiche ho avuto un periodo di riposo, poi mi sono allenato in Italia e ho partecipato al Delfinato. Non è vero che mi sono allenato con Van den Broeck, non mi sono allenato con lui in altura, non ho il suo stesso tecnico: faccio tutto da solo. Se ci fosse stato ancora lui in corsa, saremmo stati una bella coppia, avremmo potuto grandi cose”.

About Andres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *