Nba, la discesa di Antoine Walker: dal titolo alla D-League

Antoine Walker

NBA ANTOINE WALKER MIAMI HEAT / La fama ed il successo possono essere terribili. Si passa dal niente al tutto in un attimo, ma purtroppo c’è anche il ritorno all’anonimato. Nello sport Usa succede più che in Europa: l’ultimo ad essere finito sul lastrico è Antoine Walker, ex stella di Celtics ed Heat, costretto a tornare in campo per guadagnare quei 25mila dollari che gli servono per vivere. Oggi è il suo salario annuale, fino a 5 anni fa li guadagnava in un giorno.

In pochi anni, con il suo stile di vita srego­lato, The Genius ha sperperato circa 110 milioni di dollari, quan­to aveva guadagnato in 12 stagioni di alto livello NBA. Oggi Walker ha firmato con gli Idaho Stampede, franchi­gia della D-League, la Lega di sviluppo Nba, do­ve gli stipendi dei giocatori sono molto più bassi che in Europa. Walker era talmente indebita­to da dover vendere anche l’anello di campione Nba con Miami per 5.000 dollari.

Be the first to like.

Did you like this? Share it:

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *