Tennis, l’infortunio di Serena Williams diventa un mistero. Niente rientro a Linz in Austria per lei:”probabilmente sarò fuori fino a fine anno”

Serena Williams

Nessuno avrebbe mai pensato che  un infortunio al piede, apparentemente banale, avrebbe tenuto per così tanto tempo fuori dai campi la tennista più forte al mondo, Serena Williams. E, invece, purtroppo per lei e per i suoi tantissimi tifosi, questa storia che sembrava potersi risolvere in breve tempo si è trasformata in un lunghissimo calvario dal quale l’afroamericana non riesce proprio ad uscire. La tennista, infatti, dopo una prima operazione, subito dopo l’accaduto, ha dovuto rivolgersi nuovamente ad un chirurgo che è intervenuto sul tendine lesionato dell’alluce. Tutto faceva pensare che dopo questa seconda operazione, Serena sarebbe potuta tornare per gli Us Open; ma come ben sappiamo l’ex n.1 del ranking ha poi dato forfait anche ai tornei Wta in Cina e in Giappone. Dopo oltre ben 3 mesi di stop, Serena Williams, qualche giorno fa, aveva annunciato il suo rientro nel torneo di Linz, in Austria ma il rientro è  inspiegabilmente saltato ancora. La tennista americana ha usufruito del suo sito ufficiale per cercare di spiegare questa strana situazione: “Mi sono allenata tante settimane per tornare a giocare il più presto possibile dopo l’operazione al piede ma ho fatto troppo e troppo presto. Ho avvertito un problema al piede e gli esami eseguiti dal mio medico hanno evidenziato che mi sono fatta male di nuovo, a causa dell’allenamento troppo intenso. Con ogni probabilità, sarò fuori fino alla fine dell’anno. Il morale è basso e non lo nascondo. Sono distrutta e devastata pregate per me perché ne ho bisogno”.

About Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *